25. Mai 2016 OliverBienkowski

L’amore non conosce confini

Le Nazioni Unite dovrebbero inviare dei caschi arcobaleno nei sette paesi dove l’omosessualità è punibile con la morte, per fermare questo crimine contro l’umanità. In Iran, Nigeria, Arabia Saudita, e negli Emirati Arabi, essere omosessuale può portare alla pena di morte. Al momento non c’è nessuno stato islamico che riconosca ufficialmente le coppie omosessuali.
L’amore non conosce sesso, colore o religione, nessun handicap o età. L’amore non consce confini. PixelHELPER sta iniziando una campagna per l’amore omosessuale, che è ancora considerato un crimine in molti stati del mondo.

La cosa più controversa, nel dibattito tra le varie scuole di pensiero, è quale sia la punizione più appropriata caso per caso. Le opinioni variano dalla flagellazione, alla pena di morte.
PixelHELPER trova folle che queste misure draconiane siano applicate su persone che cercano di amarsi liberamente, nel 2016. Rimanendo fedeli al nostro slogan “Make Love, Not War”, speriamo che questi stati cambino le loro politiche e la smettano di condannare l’omosessualità. In Ghana, che è considerato un modello di democrazia dalle potenze occidentali, i gay sono perseguitati, torturati e uccisi. Noi esortiamo la comunità internazionale, affinché, finalmente, intervenga.

Kampagne: Liebe kennt keine Grenzen

Sostenete la nostra campagna


Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Se sosterrete la nostra causa, qualsiasi donazione sarà più che gradita, cosicché possiamo continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! Sharing is Caring. Sostenete il nostro lavoro non-profit. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation gemeinnützige GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace: