Arte coloniale saccheggiata e crimini coloniali della Germania

Lo sai che i tedeschi hanno rubato la famosa moneta di pietra dall'isola di Yap in Micronesia e la conservano nel museo di Lipsia da 130 anni.

Questo è il motivo per cui il governo federale tedesco ha così tanto interesse per aiutare e proteggere la Micronesia dall'aumento delle maree. Le nazioni industrializzate sono responsabili del riscaldamento globale e devono prendersi cura della Micronesia, poiché le persone stanno già perdendo le loro isole nell'oceano e devono essere trasferite. I sei pezzi di Rai Stone Money hanno queste dimensioni: 1. 24 diametro 6.4 cm 2. 50 cm diametro spessore 10.4 cm diametro 3. 48 diametro 10 cm spessore 4. 4 diametro 5 cm spessore 5. 7 diametro 5 cm spessore 6.30 diametro cm 5 cm di spessore.

Vogliamo che queste pietre tornino in Micronesia, il museo può sostituirle con delle copie. La Germania ha molti manufatti di una spedizione coloniale nel 1907, guidata da Victor Berg, il vice governatore tedesco della zona, che fa molti danni nel patrimonio mondiale di Nan Madol e invia centinaia di pezzi da ogni isola a Lipsia Museo Etnografico, dove i reperti si trovano ancora oggi.

La lingua creola micronesiana tedesca deve diventare un patrimonio culturale mondiale. È l'unica lingua creola che si è sviluppata dalla lingua tedesca.

Gli Shokeh di Pohnpei furono costretti a lavorare dai tedeschi. Ora è giunto il momento in cui la Germania deve riscattare il suo debito storico per essere attivamente coinvolta in Micronesia. PixelHELPER chiede le scuse ufficiali del governo federale tedesco e una visita di Angela Merkel per chiedere scusa ai discendenti degli Shokeh per la crudeltà del lavoro forzato.

Vogliamo motivare le città tedesche ad entrare in una partnership cittadina con Pohnpei e ad assicurare vivaci scambi di studenti. Gli studenti sperimenteranno gli effetti del cambiamento climatico e avranno esperienze importanti per la loro vita.

Membri della "forza di protezione nativa" nella Nuova Guinea tedesca. Già nel 1885 l'Arcipelago di Bismarck aveva ricevuto una lettera di protezione imperiale e nel 1899 il governo imperiale aveva rilevato le aree acquisite dalla "Compagnia della Nuova Guinea", fondata secondo il diritto fondiario prussiano. L'area protetta comprendeva la terra del Kaiser Wilhelm in Nuova Guinea, le Isole Caroline, alcune Isole Salomone, Mariannen, Neupommern, Neumecklenburg e le Isole Marshall. C'erano 19 agenti di polizia tedeschi e 670 agenti di polizia locali in Nuova Guinea e nelle isole.

Insieme ad aziende tedesche, cerchiamo di finanziare progetti contro il cambiamento climatico e di fondare le nostre startup verdi sull'isola per approfondire le relazioni tedesche della Micronesia.

I mari del sud tedeschi, la Germania, acquistarono la #Micronesia nel 1899 per un risarcimento di $ 4.5 milioni e incorporarono l'area nella Nuova Guinea tedesca. Se riusciamo a salvare Sylt, un'isola ricca in Germania dall'innalzamento del livello del mare, perché no anche un'ex colonia tedesca. Oggi il Paese è vittima dell'innalzamento del livello del mare e il risultato è il reinsediamento. La Germania deve essere all'altezza della sua responsabilità storica. Ad oggi, la Micronesia non ha ambasciate in Marocco o in Germania. La stessa Germania non ha nemmeno un'ambasciata in Micronesia.

Chi occupa un paese e lo sfrutta deve affrontarne le conseguenze cento anni dopo. Oltre al genocidio degli Herero e dei Nama, la Germania ha ancora molto sul punteggio post-coloniale. Oggi l'elenco telefonico in Micronesia è pieno di nomi tedeschi: Thieme, Stützner, Keil e altri - discendenti di colonialisti tedeschi e donne locali.

Il governo federale tedesco deve aprire un'ambasciata e impegnarsi maggiormente nel salvataggio delle isole contro l'innalzamento del livello del mare. In der Deutschen Südsee, 📷

Namibia:

กองทุน พิทักษ์ ประชาธิปไตย ไทย - เรา ยกเลิก ระบอบ ราชา ธิ ป ไต ย ใน ประเทศไทย

PERCHE '?

24 มิถุนายน เป็น วัน ประชาธิปไตย

กษัตริย์ แห่ง ประเทศไทย
พวก เรา มา สุมหัว กัน แล้ว ที่ เยอรมันนี เพื่อ ขับเคลื่อน กงล้อ ประชาธิปไตย ใน ประเทศไทย เรา จะ ทำ แอ ค ชั่ น “# ส่ง กษัตริย์ ไทย ไป ขึ้น ศาล”กัน ตลอด นับ ตั้งแต่ บัด นึ้ จนถึง ช่วง วัน เกิด รา มา 10
สอง ผู้ ร่วม ก่อการ “ส่ง คิง ไป ขึ้น ศาล” ใน นาม #PixelHELPER e # ACT4DEM มา ร่วม พลัง กัน แล้ว รับรอง แอ ค ชั่ น ตาม มา อีก เยอะ ตลอด 1 เดือน นี้
ตั้งแต่รา วางแผน จัด หนัก จัด เต็ม ตั้งแต่ 24 มิถุนายน เป็นต้น ไป จนถึง วัน เกิด ใน วัน ที่ 28 กรกฎาคม จัด หนัก จัด เต็ม ตลอด หนึ่ง เดือนเต็ม
เรา จะ เคลื่อนไหว ทุก รูป แบบ ที่ เรา ทำได้ ยิ่ง ถ้า มี เงิน สนับสนุน มา มาก เรา ก็ ทำ กิจกรรม ได้ มาก
สำหรับ คน ที่ จะ ร่วม กิจกรรม กับ เรา ติดต่อ จรรยา ได้ ที่ เบอร์ เยอรมนี +4916095353045
สำหรับ ผู้ ที่ สามารถ สนับสนุน เรา ได้ ขอ เชิญ มา ร่วม ลงขัน กัน นะ
สู้ สู้
# ถึง เวลา ที่ เรา จะ ต้อง เป็น ฝ่าย รุก กัน บ้าง แล้ว

คุณ ต้องการ สนับสนุน เรา โดย ไม่ ระบุ ชื่อ หรือ ไม่ โปรด ใช้ กระเป๋า เงิน ดิจิตอล ของ เรา
bitcoin: 3997UvwDrR1YE1uqeJAPzKN7weh2mhYLH6
Ox: 0xfE90C034d26f2a4F633716AE0E918a21686E5F3B
Augur: 0x3163DaE8e3Bb5e5E375531C98ab923d4fdc9C7d8
BAT: 0x4c39Dd9B25B342d0D13d13f9e0A8b38159171589
BCH: qzjzs5cs4eyuh3kzvg70unt2pg8z2u9yjsw5pdc0q8
LINK: 0x1C950183265e21CaedAB5297A2aEB21D36384B76
DAI: 0x69aBeF2B6C9D5088eC1b96dfD654AaeD33832829
DASH: XuRYRbWtRGy4KFLmTCjaW4gj5EVpwxgvB5
ETH: 0x0cE8D549f3832B67a047500F4922523C7581fd78
ETC: 0x33A95Fab4C7Bb9F42A6f2083216191Ee8B323B26
KNC: 0x9A1Ed236EBbEd8a33E69e1492A1C125df42c994C
LTC: MDt3H3tBLgorgnJpPBgzyhjLmSXu1CvcZ6
OMG: 0x223701eBc145fAE8e3d22360eFD18aAaa6FcBC83
OXT: 0xEF66456a0cD21CfB9DdF7f9718765Aa0fe18bD01
USDC: 0x2B32050069D4d4AC3337500415567DA445d5C27d
ZEC: t1e89EmqiCcMFfF37PPr54PbPVzLXokAyeH

ข่าว ด่วน - @PixelHELPER
มรงแรม วง ร็ อ ค ไป ร้อง ที่ หน้า โรงแรม Sonnenbichl #RioReiser # รา มา 10 กษัตริย์ ของ เยอรมนี รถ ตำรวจ เยอรมัน ก็ มา หน่วย ทม.รอ. ของ กษัตริย์ ก็ เข้า มา ห้าม เรา โปรด รอ ชม ภาพ วีดีโอ ที่ กำลัง จะ ตาม มา สนับสนุน เรา ประท้วง ไทย คิง
#PixelHLEPER มา ช่วย ตาม หา หมุด ประชาธิปไตย ของ ประเทศไทย ที่ ถูก รา มา 10 ขโมย ไป เพื่อ ส่ง กลับคืน มา ให้ คน ไทย ใคร พบเห็น หมุด นี้ โปรด แจ้ง พวก เรา ด้วย
ถ้า รา มา 10 จะะ อยู่ ถาวร ที่ ประเทศ เยอรมนี ก็ได้ แต่ ต้อง จ่าย ภาษี ต้อง ลา ออก จาก การ เป็น กษัตริย์ และ เปิด ให้ กับ การ เลือกตั้ง เสรี ประชาธิปไตย เขา คือ คน แสน ใน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน แสน ประชาชน และ ประชาชน ก็ ยัง ต้อง จ่าย ค่า เลี้ยงดู ให้ เขา อีก ต่างหาก
50% ของ เครื่อง ดื่ม กระทิง แดง เป็น ของ ตระกูล เดียว ตระกูล ที่ รวย ที่สุด อันดับ สี่ ของ ประเทศไทย ที่ มี สาย สัมพันธ์ กับ ทหาร และ ราช สำนัก หลังจาก หลาน หลาน ี่ อัยกา ี่ ชีวิต ี่ ี่ ี่ ชีวิต ี่ ี่ ี่ ี่ ี่ ี่ ี่ ี่เฟ คดี ด้วย ข้ออ้าง ว่า จับ ตัว เขา ไม่ ได้
ข่าว ด่วน - @PixelHELPER
มรงแรม วง ร็ อ ค ไป ร้อง ที่ หน้า โรงแรม Sonnenbichl #RioReiser # รา มา 10 กษัตริย์ ของ เยอรมนี รถ ตำรวจ เยอรมัน ก็ มา หน่วย ทม.รอ. ของ กษัตริย์ ก็ เข้า มา ห้าม เรา โปรด รอ ชม ภาพ วีดีโอ ที่ กำลัง จะ ตาม มา สนับสนุน เรา ประท้วง ไทย คิง
เรา ฉาย แสง ไป ที่ ตึก ของ นายกรัฐมนตรี อัง กาลา แม ร์ เคิ ล เรียก ร้อง ให้ ท่าน เริ่ม กระบวนการ ขับ ไล กษัตริย์ ออก จาก เยอรมนี คน ไทย ต้อง ลุก เส เส เส เส เส เส เส เส
เรา ฉาย แสง การ์ตูน ด้วย ข้อความ "" คิง ถูก ฟ้าผ่า ตาย ขณะ นั่ง บน โถส้วม "ถูก ฉาย ที่ ตึก ทำการ ของ รัฐบาล 112 ช่วย ชีวิต คน ที่ ยุโรป ใน ประเทศไทย 112 คือ กฎหมาย หมิ่นพระบรมเดชานุภาพ และ ฆ่า คน
การ์ตูน ล้อเลียน: “กษัตริย์ กลัว คน ไทย ปลด พันธนาการ จาก พวก เจ้า” ถูก ฉาย ไป ยัง ตึก ที่ทำการ นร ต. ที่ # เบอร์ลิน เรา ขอ สนับสนุน ให้ คน ไทย มี ปฏิบัติการ ต่อต้าน การ กดขี่ ข่มเหง ของ พวก เจ้า
โรงแรม จะ สร้าง อนุสาวรีย์ พิทักษ์ รัฐธรรมนูญ พร้อม ล้อ แล้ว เรา จะ เข็น มัน ไป รอบ ๆ โรงแรม Sonnenbichl
ยกเลิก ระบอบ กษัตริย์ ของ ไทย
ถูก ฆ่า ตาย เพื่อ พระราม
กษัตริย์ ที่ ไม่ ต้องการ - ทั้ง ใน เยอรมนี และ ไทย!
ค้นหา ความ จริง
วิดีโอ ของ ศิลปะ
กษัตริย์ ต้อง ลา ออก ประเทศไทย ต้องการ ประชาธิปไตย

การ เลือก ภาษา

H PixelHELPER เป็น มูลนิธิ ที่ ไม่ แสวง กำไร มี วัตถุประสงค์ เพื่อ ต่อสู้ เพื่อ ความ ยุติธรรม ใน โลก โดย เฉพาะ ใน เรื่อง สิทธิ มนุษย ชน เสรีภาพ และ ความ เท่าเทียม และ การ ให้ ความ ช่วยเหลือ ทาง ด้าน มนุษยธรมม

พวก เรา ง ตัดสินใจ ณ ะวัติกา เส เส ะท้วง ะท้วง ะท้วง ะท้วง ะท้วง คน คน ให้ คน ให้ ให้ ให้ ให้ ให้ ให้ เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส เส คน ใน ประเทศ ของ ตัว เอง

พวก เรา จะ ยัง คง รณรงค์ ต่อ ไป ใน หลากหลาย รูป แบบ ซึ่ง รวม ทั้ง การ รวบรวม ลาย ชื่อ พลเมือง ใน ท้องถิ่น ที่ ต่อต้าน กษัตริย์ คน นี้ ซึ่ง ขณะ ขณะ ป บ้านเ นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นัก นักได้ เมือง นี้ และ ยัง มี อีก หลาย กิจกรรม ที่ พวก เรา จะ ดำเนิน การ ต่อ ไป และ พวก เรา จะ หยุด ประท้วง ก็ ต่อ เมื่อ กษัตริย์ คน นี้ ได้ เดินทาง กลับ ไป เผชิญหน้า กับ ป ะ ชา ชน ของ ตัว เอง ที่ บ้าน เกิด

กิจกรรม ฉาย ภาพ คำ ประท้วง ที่ โรงแรม เดอะ แก รน ด์ เมื่อ คืน นี้ เป็น เพียง กิจกรรม เริ่ม แรก ของ พวก เรา เพื่อ จะ กดดัน ให้ กษัตริย์ คน นี้ แสดง ความปะชาชนท ใน

เรา ต้องการ การ สนับสนุน จาก ทุก ท่าน คนละ เล็ก คนละ น้อย โปรด ช่วย กัน สนับสนุน พวก เรา ได้ สามารถ ได้ ทำ กิจกรรม ได้ อย่าง เต็มที่

H คน ที่ ไทย ที่ ต่อสู้ เพื่อ ป กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม กลุ่ม เป็น เป็น เป็น เป็น ปกครอง ประเทศ บน การ สร้าง ความ หวาด กลัว และ บน การ ข่มขู่ คุกคาม ประชาชน ที่ กระทำ บน การ ได้ รับ ความ ร่วมมือ จาก พันธมิตร ใน กองทัพ

อายุริย์ อายุ 67 ปี ผู้ นี้ ได้ ขึ้น สู่ การ ครอง ราชย์ เมื่อ ปี 2560 แต่ เขา แทบ จะ ไม่ ได้ ใช้ เวลา อยู่ ใน ประเทศไทย เลย เป็น เวลา หลาย ปี มา แล้ว ที่ เต โ งแรงแ เมือง น บิ ช ล์ ที่ เมือง Garmisch-Partenkirchen ใน ประเทศ เยอรมนี ใน ฮา เร ม ที่ ประกอบ ไป ด้วย ผู้หญิง 20 คน และ คณะ ข้า ราช บริพาร และ ผู้รับ ใช้ กว่า 100 คน

ผู้หญิง หลาย คน ใน ฮา เร ม และ ข้า ราช บริพาร ใน คณะ ผู้รับ ใช้ ของ เขา ก็ คือ ผู้ ถูก กักขัง ที่ ใน ประเทศ เยอรมนี พวก เขา ไม่ ต้องการ ับับ กับ ที่ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ ก็ บา วา เรียก ล่า ว ว่า ข้า ราช บริพาร ที่ ทำให้ กษัตริย์ ไม่ พอใจ จะ ถูก เฆี่ยน ตี เพื่อ เป็นการ ลงโทษ เป็น ประจำ โดย คน ของ หน่วย รักษา ความ ปลอดภัย ของ ว ชิ รา ลง กร ณ์ เหล่า ถูก ถูก ทึก ภาพ ไว้ เพราะว่า ว ชิ รา ลง กร ณ์ ชอบ ดู วีดีโอ ของ คน ยาม อยู่ ใน ความ ทรมาน

ใน ประเทศไทย กษัตริย์ ได้ สร้าง คุก และ ค่ายกักกัน เพื่อ ลงโทษ ผู้ คน ซึ่ง ตั้ง อยู่ ใน เขต พระราชวัง ของ เขา ข้า ราช บริพาร และ นาย ทหาร สามารถ ถูก ส่ง ไป แห่ง ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ถูก ๆ พวก เขา จะ ถูก ซ้อม ทุบตี และ ทรมาน ตาม คำ สั่ง ของ ว ชิ รา ลง กร ณ์

ใน ช่วง เวลา ไม่ กี่ ปี ที่ ผ่าน มา มี ผู้รับ ใช้ ใกล้ ชิด กษัตริย์ ต้อง ตาย ไป อย่าง น้อย 3 คน ราช สำนัก อ้าง ว่า สอง คน ฆ่า ตัว ตาย และ คน ที่ สาม ติด เชื้อ ใน ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ที่ ว่า ทั้ง สาม คน ถูก ทรมาน และ ถูก ฆ่า ตาย

2559 ตั้งแต่ ปี 9 นัก กิจกรรม เพื่อ ประชาธิปไตย ชาว ไทย ที่ ลี้ ภัย อยู่ ต่าง ประเทศ XNUMX คน ได้ ถูก สังหาร โดย มี หลักฐาน ที่ หนักแน่น ว่า พวก เขา ถูก สังหาร โดย ทหารไทย ที่ ปฏิบัติ ตาม คำ สั่ง จากจากณ์

ใน ประเทศไทย กษัตริย์ อยู่ เหนือ กฎหมาย สามารถ ทำ อะไร ก็ได้ โดย ไม่ ต้อง รับ โทษทัณฑ์ รัฐธรรมนูญ ให้ อำนาจ อัน สมบูรณ์ กับ กษัตริย์ และ ไม่มี ใคร สามารถ ฟ้องร้อง และ ดำเนินคดี กับ กษัตริย์ ได้ ไม่ ทาง ือ ทาง

กษัตริย์ ได้ รับ การ ปกป้อง และ สนับสนุน โดย นาย พล อุ ล ต ร้า รอยัล ลิ ล ต์ แห่ง กองทัพ ไทย เช่น เดียว กับ สถาบัน กษัตริย์ กองทัพ ไทย ก็ เป็น ศัตรู ศัตรู กับ ระบอบ ประชาธิปไตย ใน ช่วง ศตวรรษ ที่ ผ่าน มา ทหาร ได้ ยึด อำนาจ โดย ถึง ทำ รัฐประหาร รัฐประหาร รัฐประหาร รัฐประหาร รัฐประหาร รัฐประหาร รัฐประหาร ครั้ง และ เข้า มา แทรกแซง การเมือง อย่าง ต่อ เนื่อง ประเทศไทย จึง ไม่ สามารถ พัฒนา ประชาธิปไตย ได้ อย่าง ยั่งยืน ราะว่า ราช สำนัก และ ทหาร ต่าง ก็ สม สม รู้ ร่วม คิด กัน กา ร ลด ลด ทาง ร ต่างร ่วม โดยตรง ใน การ กำกับ ทหาร รักษา พระองค์ มากกว่า 12 นาย ให้ สามารถ ปราบปราม ผู้ ประท้วง ได้

สี่ ค ปี ปี 2516 2519 2535 2553 XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX XNUMX

ปัจจุบัน นี้ ว ชิ รา ลง กร ณ์ อยู่ กับ ภรรยา จาก การ แต่งงาน ครั้ง ที่ 4 เขา ทอดทิ้ง ภร ร ร ย คน แรก และ ทำให้ เธอ อยู่ กับ ความ อับอาย และ ไม่ สอง ภ ภ ภ ภ ภ ภ ภ ภ ภ ภ ภ ภ 2539 ไส ส่ง ไป จาก ประเทศไทย พร้อม ด้วย ลูกชาย สี่ คน ใน ปี 2557 เขา หย่า กับ ภรรยา คน ที่ สาม ใน ปี 3 บีบบังคับ ให้ เธอ กักตัว อยู่ แต่ ใน บ้าน และ ก็ ปราบปราม ครอบคอบคัว โหด พ่อ พ่อ พ่อ หญิง XNUMX คน รวม ทั้ง ลุง และ ญาติ อีก หลาย คน ถูก จับ เข้า คุก 

ว ชิ รา ลง กร ณ์ แต่งงาน กับ ราชี นี คน ปัจจุบัน เมื่อ ปี ที่ ผ่าน มา แต่ เขา ก็ แทบ จะ ไม่ ได้ อยู่ กับ เธอ เขา ชอบ ที่ จะ ใช้ เวลา อยู่ กับ ฮา เ ม อยู่ ล ล ล ล ล ล ล ลน ช ล์ ใน ขณะ ที่ ภร ร ร ร ร ของ เขา อาศัย อยู่ ที่ โรงแรม เอน เก ล เบิร์ก ที่ สวิสเซอร์แลนด์

ว ชิ รา ลง กร ณ์ เป็น กษัตริย์ ที่ รวย ที่สุด ใน โลก ด้วย ทรัพย์สิน มูลค่า กว่า 50,000 ล้าน ยูโร แต่ มั่งคั่ง นั้น ไม่ พอ สำหรับ เขา - ใน แต่ละ ปี เขา ได้ เรียก ร้อง เงิน จำนวน มหาศาล ร ได้ รับ เงิน จำนวน กว่า 29,000 ล้าน บาท จาก งบประมาณ แผ่นดิน "

19 คน ทั่ว ประเทศไทย และ ทั่ว โลก ต่าง ก็ อยู่ ใน ภาวะ อับจน และ อดอยาก หิวโหย จาก วิกฤต โค วิด -XNUMX ใน ขณะ ที่ กษัตริย์ ใช้ ชีวิต อยู่ ใน โรงแรม หรู ที่ ชื่อ แก รน ด์ โฮ เต น ล์ ล์ น ประชาชน จำนวน มหาศาล และ ก็ ทำร้าย ผู้หญิง ใน ฮา เร ม และ ข้า รับ ใช้ ที่ นั่น ข้า ราช บริพาร ผู้รับ ใช้ ที่ ถูก ทุบตี ทำร้าย ก็ ไม่ กล้า แจ้ง ความาะัว ว่า เพเยอใน เพ ั บ ผล กระทบ ไป ด้วย

คน ไทย ส่วน ใหญ่ ต่าง ก็ ตระหนัก ดี ถึง อาชญากรรม และ ความ โหดร้าย ของ กษัตริย์ ของ เขา แต่ พวก เขา ต่าง ก็ ถูก ทำให้ เงียบ เสียง เพราะ กฎหมาย ป่าเถื่อน ใคร ก็ตาม ที่ วิจารณ์ กษัตริย์ จะ ต้อง ทน คุก หลาย

มัน ไม่ใช่ แค่ คน ไทย เท่านั้น ที่ ต้อง าะ ทน ิย์ าะ ก็ ิย์ ิย์ เป็น า ิย์ ิย์ เป็น า า เป็น เป็น า า เป็น เยอ เยอ ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษา ักษาักษา มนุษย ชน ใน ดิน แดน ของ เยอรมนี - ทั้ง นำพา ผู้หญิง เข้า มา และ ทำร้าย พวก เธอ และ ทำร้าย ข้า ราช บริพาร ที่ ได้ รับ การ ปฏิ บ ติ ราวกับ เป็น ทาส คน เยอรมัน ไม่ จำเป็น ต้อ ง อดทน ยอม ให้ พฤติกรรม เหล่า นี้ เกิด ขึ้น ใน ประเทศ ของ ตัว เอง

H คือ เหตุผล ว่า ทำไม นัก กิจกรรม ชาว ไทย สนับสนุน องค์กร PixelHELPER ใน การ ทำ แอ ค ชั่ น นี้

เรา ต้องการ ให้ โลก รับ รู้ เกี่ยว กับ ความ ป่าเถื่อน และ การ คอรัปชั่น ของ ว ชิ รา ลง กร ณ์

เรา ต้องการ ให้ เขา หยุด ทำร้าย คน ไทย

เรา ต้องการ ให้ ประเทศ เยอรมนี ไล่ เขา ไป เพราะ เขา ได้ ละเมิด กฎหมาย หลาย ข้อ

เรา ต้องการ ให้ เขา ถูก นำ ตัว เข้า สู่ กระบวนการ พิจารณา คดี ใน อาชญากรรม ต่างๆ ที่ เขา ก่อ ขึ้น

และ เรา จะ ไม่ หยุด การ รณรงค์ จนกว่า เขา จะ ถูก ส่ง กลับ บ้าน เกิด เพื่อ เข้า สู่ กระบวนการ พิพากษา จาก ที่ นั่น

ถ้า คุณ สนับสนุน เรา โปรด ช่วย เผยแพร่ ข้อความ และ ร่วม สนับสนุน การ รณรงค์ ครั้ง นี้ กับ PixelHELPER ได้ ที่ เว บ ไซ ด์ https://pixelhelper.org/en/hilfe/

เมื่อ เรา สู้ ร่วม กัน เรา จะ สามารถ หยุด รัช สมัย ที่ ปกครอง ด้วย ความ กลัว ของ ว ชิ รา ลง กร ณ์ ได้ และ ก็ นำ ประชาธิปไตย ที่ แท้จริง มา สู่ ประเทศไทย

Fondo per i difensori della democrazia thailandese: aboliamo la monarchia in Thailandia

Scegli la tua LINGUA:

24 มิถุนายน เป็น วัน ประชาธิปไตย
Discorso di dimissioni re di Thailandia
La ruota della democrazia è inarrestabile. La nota attivista Junya Yimprasert di ACT4DEM e il fondatore di PixelHELPER Oliver Bienkowski hanno unito le forze e si sono incontrati nella casa di difesa dei diritti umani di PixelHELPER in Germania, per pianificare nuove opere d'arte e dimostrazioni per un cambio di sistema in Thailandia.

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "17" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 22 ″]

Vuoi sostenerci anonimo? Si prega di utilizzare i nostri portafogli digitali
bitcoin: 3997UvwDrR1YE1uqeJAPzKN7weh2mhYLH6
Ox: 0xfE90C034d26f2a4F633716AE0E918a21686E5F3B
Augur: 0x3163DaE8e3Bb5e5E375531C98ab923d4fdc9C7d8
BAT: 0x4c39Dd9B25B342d0D13d13f9e0A8b38159171589
BCH: qzjzs5cs4eyuh3kzvg70unt2pg8z2u9yjsw5pdc0q8
LINK: 0x1C950183265e21CaedAB5297A2aEB21D36384B76
DAI: 0x69aBeF2B6C9D5088eC1b96dfD654AaeD33832829
DASH: XuRYRbWtRGy4KFLmTCjaW4gj5EVpwxgvB5
ETH: 0x0cE8D549f3832B67a047500F4922523C7581fd78
ETC: 0x33A95Fab4C7Bb9F42A6f2083216191Ee8B323B26
KNC: 0x9A1Ed236EBbEd8a33E69e1492A1C125df42c994C
LTC: MDt3H3tBLgorgnJpPBgzyhjLmSXu1CvcZ6
OMG: 0x223701eBc145fAE8e3d22360eFD18aAaa6FcBC83
OXT: 0xEF66456a0cD21CfB9DdF7f9718765Aa0fe18bD01
USDC: 0x2B32050069D4d4AC3337500415567DA445d5C27d
ZEC: t1e89EmqiCcMFfF37PPr54PbPVzLXokAyeH

PixelHELPER è un'organizzazione senza scopo di lucro che agisce per la giustizia globale, in particolare per quanto riguarda i diritti umani, la libertà e l'uguaglianza e gli aiuti umanitari.

alla ricerca della verità. No Justice 10 anni dopo.

Abbiamo deciso di agire per protestare contro il re thailandese, che è residente in Germania, perché non possiamo permettere a un monarca con una lunga storia di comportamenti offensivi di beneficiare della libertà e della libertà in Germania mentre deruba il suo paese.

la versione tedesca di questo è nei video di RTL & Bild, la cambiamo nelle prossime 24 ore
la versione tedesca di questo è nei video di RTL & Bild, la cambiamo nelle prossime 24 ore

Continueremo le nostre azioni in varie forme, tra cui una petizione per le autorità locali in Baviera per revocare il permesso al re di rimanere lì. Continueremo fino a quando non verrà rimandato in Thailandia e affronteremo i thailandesi.

La nostra protesta di proiezione leggera al Grand Hotel Sonnenbichl è solo l'inizio della nostra lotta per rendere il re responsabile nei confronti del popolo thailandese. Abbiamo bisogno del tuo supporto, ti preghiamo di donare alla nostra campagna.

I thailandesi in lotta per la democrazia e la libertà di parola sostengono il gruppo internazionale PixelHELPER Foundation per lanciare una campagna di proteste contro il re Vajiralongkorn della Thailandia, un monarca crudele e violento che regna attraverso la paura e l'intimidazione con l'aiuto dei suoi alleati nell'esercito.

la versione tedesca di questo è nei video di RTL & Bild, la cambiamo nelle prossime 24 ore

Il monarca 67enne è diventato re nel 2017 ma non trascorre quasi mai il tempo in Thailandia. Per diversi anni ha trascorso la maggior parte del suo tempo al Grand Hotel Sonnenbichl nella città tedesca di Garmisch-Partenkirchen, insieme a un harem di 20 donne e un entourage di oltre 100 agenti e funzionari di palazzo.

Molte delle donne nel suo harem e dei servitori nel suo entourage sono prigioniere in Germania. Non vogliono servire Vajiralongkorn ma non hanno scelta. Fonti che lavorano per il re in Baviera affermano che il personale che lo dispiace viene regolarmente picchiato e frustato dagli scagnozzi di Vajiralongkorn come punizione. I pestaggi sono girati perché Vajiralongkorn ama guardare i video delle persone che soffrono.

In Tailandia, il re ha allestito un campo di prigionia e castigo in uno dei suoi palazzi. Funzionari e ufficiali militari possono essere inviati lì per mesi anche per reati minori. Sono torturati, picchiati e maltrattati, per ordine di Vajiralongkorn.

Negli ultimi anni, sono morte almeno tre persone che lavorano per il re. Il palazzo afferma che due di loro si suicidarono e il terzo morì per un'infezione di sangue, ma è risaputo che tutti e tre furono torturati e uccisi.

Dal 2016, nove attivisti democratici thailandesi che hanno cercato l'esilio all'estero sono stati assassinati. Ci sono prove schiaccianti che furono uccisi dai soldati tailandesi che obbedivano agli ordini di Vajiralongkorn.

Il re è al di sopra della legge in Thailandia, in grado di agire impunemente. La costituzione gli conferisce potere assoluto e nessuno può intentare accuse civili o penali contro di lui.

È protetto e sostenuto da generali ultra-realisti che guidano le forze armate thailandesi. Come la monarchia, i militari tailandesi sono nemici della democrazia. Nel corso dell'ultimo secolo l'esercito ha preso il potere 12 volte in colpi di stato militari e si intromette costantemente in politica. La Tailandia non è mai stata in grado di sviluppare una democrazia sostenibile, perché la monarchia e i militari hanno cospirato per minare la politica elettorale. Vajiralongkorn ha il comando diretto di una forza di oltre 50,000 soldati della Guardia del Re in Thailandia per reprimere qualsiasi dissenso.

Quattro volte nella storia moderna della Thailandia - nel 1973, 1976, 1992 e 2010 - l'esercito thailandese ha massacrato civili che protestavano per le strade di Bangkok per chiedere democrazia. L'esercito ha ucciso molti più civili tailandesi di quanto abbia mai ucciso soldati stranieri in una vera guerra.

Vajiralongkorn è ora al suo quarto matrimonio. Ha abbandonato e umiliato la sua prima moglie subito dopo il loro matrimonio, e alla fine ha divorziato da lei. La sua seconda moglie è stata bandita dalla Thailandia insieme ai quattro figli della coppia nel 1996. Ha divorziato dalla sua terza moglie nel 2014, costringendola a vivere agli arresti domiciliari e lanciando una brutale epurazione della sua famiglia. I suoi genitori, tre fratelli, una sorella, suo zio e molti altri parenti furono incarcerati.

Vajiralongkorn ha sposato la sua attuale regina un anno fa, ma la vede raramente, preferendo passare la maggior parte del tempo con il suo harem al Grand Hotel Sonnenbichl, mentre sua moglie vive in un hotel nella città svizzera di Engelberg.

Vajiralongkorn è il monarca più ricco del mondo, con una fortuna personale di oltre 50 miliardi di euro. Ma questa ricchezza non è abbastanza per lui - ogni anno richiede una grande quantità dal bilancio statale, finanziato dal contribuente tailandese. Quest'anno il re riceve oltre 815 milioni di euro dal budget tailandese.

La gente comune è disperata e affamata mentre la pandemia del 19 brama attraversa la Thailandia e il mondo, mentre il re vive nel lusso al Grand Hotel Sonnenbichl, sprecando ingenti somme di denaro dei contribuenti e abusando del suo harem e dei suoi servi. Il personale che è stato picchiato e maltrattato non osa avvicinarsi alla polizia tedesca, perché ha il terrore che le loro famiglie in Tailandia debbano affrontare una punizione.

Molti thailandesi sono ben consapevoli dei crimini e della crudeltà del loro re, ma le loro voci sono messe a tacere dalle leggi draconiane. Chiunque critica la monarchia affronta anni di prigione.

Non sono solo i thailandesi che soffrono a causa del re Vajiralongkorn. È anche un peso per i contribuenti tedeschi, perché lo stato deve pagare per la sicurezza e la protezione per lui. Sta commettendo violazioni dei diritti umani sul suolo tedesco - tratta e abusa di donne e brutalizza i suoi servitori che tratta come schiavi. I tedeschi non dovrebbero tollerare che ciò accada nel loro paese.

Questo è il motivo per cui attivisti democratici tailandesi supportano PixelHELPER per agire.

Vogliamo che il mondo sappia della corruzione e della crudeltà di Vajiralongkorn.

Vogliamo che smetta di torturare i thailandesi.

Vogliamo che la Germania lo espellesse per aver infranto diverse leggi.

Vogliamo che subisca un processo in Tailandia per i suoi crimini.

E non fermeremo la nostra campagna finché non verrà rimandato a casa per affrontare la giustizia.

Se ci supporti, ti preghiamo di condividere il nostro messaggio e di donare a PixelHELPER sul nostro sito Web: https://pixelhelper.org/en/hilfe/

Insieme, possiamo porre fine al regno della paura di Vajiralongkorn e portare la vera democrazia in Thailandia. 

Fondo per difensore della democrazia tailandese

Scegli la tua LINGUA:

Celebriamo la democrazia in Thailandia il 24 giugno 2020. La band Faiyen ha pronunciato il discorso di dimissioni del re

Ucciso per Rama X.
Alla ricerca della giustizia

I thailandesi in lotta per la democrazia e la libertà di parola stanno sostenendo la Fondazione PixelHELPER internazionale per lanciare una campagna di protesta contro il re Vajiralongkorn della Thailandia, un monarca crudele e violento che, con l'aiuto dei suoi alleati, governa attraverso la paura e l'intimidazione militare.

Il monarca 67enne è diventato re nel 2017, ma trascorre poco tempo in Thailandia. Da diversi anni trascorre la maggior parte del suo tempo nel Grand Hotel Sonnenbichl nella città tedesca di Garmisch-Partenkirchen, insieme a un harem di 20 donne e un entourage di oltre 100 impiegati e funzionari di palazzo.

Molte delle donne nel suo harem e dei suoi servitori sono prigioniere in Germania. Non vogliono servire Vajiralongkorn, ma non hanno scelta. Fonti che lavorano per il re in Baviera affermano che i dipendenti che lo dispiacciono vengono regolarmente picchiati e frustati dagli scagnozzi di Vajiralongkorn come punizione. I colpi sono filmati perché a Vajiralongkorn piace guardare video di chi soffre.

In Tailandia, il re istituì un campo di prigionia e castigo in uno dei suoi palazzi. Funzionari e personale militare possono essere inviati lì per mesi per violazioni minori. Vajiralongkorn ordinò loro di torturarli, picchiarli e maltrattarli.

Almeno tre persone che lavorano per il re sono morte negli ultimi anni. Il palazzo afferma che due di loro si suicidarono e il terzo morì per un'infezione di sangue, ma è risaputo che tutti e tre furono torturati e assassinati.

Dal 2016, nove attivisti democratici thailandesi in cerca di esilio all'estero sono stati assassinati. Ci sono prove schiaccianti che sono stati uccisi dalle agenzie di intelligence tailandesi che hanno seguito le istruzioni di Vajiralongkorn.

Il re è al di sopra della legge in Thailandia e può agire impunemente. La costituzione gli conferisce un potere assoluto e nessuno può presentare accuse civili o penali contro di lui.

È protetto e sostenuto da generali ultra-realisti che guidano le forze armate thailandesi. I militari tailandesi, come la monarchia, sono nemici della democrazia. Nel secolo scorso, l'esercito ha conquistato il potere dodici volte nei colpi di stato militari e interferisce costantemente nella politica. La Tailandia non è mai stata in grado di sviluppare una democrazia sostenibile perché la monarchia e i militari hanno cospirato per minare la politica elettorale. Vajiralongkorn è al comando diretto di un esercito di oltre 50.000 soldati della Guardia Reale in Thailandia per reprimere ogni contraddizione.

Quattro volte nella storia moderna della Thailandia - 1973, 1976, 1992 e 2010 - i militari thailandesi hanno massacrato civili che protestavano per le strade di Bangkok per chiedere la democrazia. L'esercito ha ucciso molti più civili thailandesi di quanti ne abbia mai uccisi soldati stranieri in una vera guerra.

Vajiralongkorn è ora al suo quarto matrimonio. Ha lasciato e umiliato la sua prima moglie poco dopo il loro matrimonio e alla fine ha divorziato da lei. La sua seconda moglie fu bandita dalla Thailandia nel 1996 insieme ai quattro figli della coppia. Ha divorziato dalla sua terza moglie nel 2014, l'ha costretta agli arresti domiciliari e ha avviato una brutale pulizia della sua famiglia. I suoi genitori, tre fratelli, una sorella, suo zio e molti altri parenti furono arrestati.

Vajiralongkorn ha sposato la sua attuale regina un anno fa, ma raramente la vede e preferisce trascorrere la maggior parte del tempo con il suo harem al Grand Hotel Sonnenbichl mentre sua moglie vive in un hotel nella città svizzera di Engelberg.

Vajiralongkorn è il monarca più ricco del mondo con una fortuna personale di oltre 50 miliardi di euro. Ma questa ricchezza non gli basta: ogni anno chiede un importo enorme dal bilancio statale, finanziato dal contribuente thailandese. Quest'anno il re riceverà più di 815 milioni di euro dal budget thailandese.

La gente comune è disperata e affamata mentre la pandemia di Covid-19 spazza la Thailandia e il mondo, mentre il re del Grand Hotel Sonnenbichl vive nel lusso, spreca enormi quantità di denaro dei contribuenti e abusa del suo harem e dei suoi servi. I dipendenti che vengono picchiati e maltrattati non osano contattare la polizia tedesca perché temono che le loro famiglie possano essere vendicate in Tailandia.

Molti thailandesi sono consapevoli dei crimini e della crudeltà del loro re, ma le loro voci sono messe a tacere dalle leggi draconiane. Chiunque critica la monarchia è in prigione anni fa.

Non sono solo i thailandesi a soffrire del re Vajiralongkorn. Inoltre grava sui contribuenti tedeschi perché lo stato deve pagare per lui per sicurezza e protezione. Commette violazioni dei diritti umani sul suolo tedesco: traffico e abuso di donne e brutalizzazione dei suoi servi, che tratta come schiavi. I tedeschi non dovrebbero tollerarlo nel loro paese.

Pertanto, attivisti democratici tailandesi supportano la Fondazione PixelHELPER per adottare misure insieme.

Vogliamo che il mondo venga a conoscenza della corruzione e della crudeltà di Vajiralongkorn.

Vogliamo che smetta di torturare i thailandesi.

Vogliamo che la Germania lo espellesse perché ha violato diverse leggi.

Vogliamo che sia processato in Tailandia per i suoi crimini.

E non finiremo la nostra campagna finché non verrà mandato a casa per affrontare la giustizia.

Se ci supportate, vi preghiamo di inviarci un messaggio e donare a PixelHELPER sul nostro sito Web: https://pixelhelper.org/it/hilfe/

Insieme possiamo porre fine al regno della paura di Vajiralongkorn e portare la vera democrazia in Thailandia.

Aiuto di emergenza europeo per il pane in scatola - stabilità alimentare per l'Africa


Consegna del pane alla povera popolazione rurale di Ait Faska

Benvenuti nel progetto Afrikahilfe di PixelHELPER. Subito dopo la morte di Karl Heinz Böhm di Menschen für Menschen, abbiamo guidato 2014 in Marocco per gettare le basi delle nostre attività in Africa. Ora, 5 Anni dopo, abbiamo raggiunto un bel po 'e siamo in grado di fornire aiuti allo sviluppo in tutta l'Africa. È più facile organizzare dal nostro quartier generale del Nord Africa che dall'Europa.

Il progetto inizia nel mezzo del deserto di pietra.
Stato del progetto agosto 2019

Abbiamo una piccola fattoria, a 40 km da Marrakech, in Marocco, trasformata in uno studio di livestream interattivo. Nella produzione sotto gli occhi delle telecamere, utilizziamo il nostro software autoprogrammato interattivo di aiuto per lo sciame di livestream, che offriremo anche ad altre organizzazioni di aiuto allo sviluppo per usi futuri. 

PixelHELPER vuole dare alle persone la libertà di dare forma alle loro vite autodeterminate e autosufficienti senza difficoltà materiali e di dare ai loro figli un buon futuro. PixelHELPER contribuisce al miglioramento sostenibile delle condizioni economiche, sociali, ecologiche e politiche in tutto il mondo. PixelHELPER combatte la povertà e promuove i diritti umani, lo stato di diritto e la democrazia. PixelHELPER contribuisce alla prevenzione di crisi e conflitti violenti. PixelHELPER promuove una forma socialmente equa, ecologicamente sostenibile e quindi sostenibile della globalizzazione.

Abbiamo presentato il nostro software di aiuto per sciami in live streaming a un TED Talk a Marrakech nel 2014. La fattoria è il primo luogo pratico in cui utilizziamo il nostro software. Attendiamo con impazienza nuovi sostenitori e visitatori del nostro progetto.

Accendere la più grande stufa a carbone nel Nord Africa, Ait Faska Marocco
(Costruzione del tetto piano di 5 metri, molto rara)

Con il pane in scatola contro le carenze alimentari causate dalla guerra e dai cambiamenti climatici

 piattaforme di produzione interattive per forniture di soccorso

Software di aiuto sciame Livestream

Abbiamo presentato il nostro software di aiuto per lo sciame in live streaming a un TED Talk a Marrakech. Un TED Talk è un evento in cui vengono tenuti discorsi di tendenza su argomenti che ci muovono e che ci muoveranno in futuro.

Aiuto d'emergenza pane in scatola europeo

Il campo profughi di Mbera si trova a 2000 chilometri dalla sede principale di PixelHELPER in streaming. Il panificio del nostro aiuto d'emergenza per il pane in scatola produce pane a lunga conservazione per campi profughi e aree disastrate. Le alghe spirulina prodotte in Marocco dovrebbero aiutare contro la malnutrizione e la malnutrizione nel magazzino. W.Vogliamo costruire una posizione di fronte al campo profughi e utilizzare il nostro software di aiuto di sciame in livestream per aiutare le persone. Il campo profughi è la più grande città 4 della Mauritania, vogliamo essere sicuri che la sofferenza dei rifugiati di guerra sia alleviata.

I PixelHELPER hanno creato uno spazio unico e avvicinano il pubblico alla produzione di beni di prima necessità in Africa. I cubi di emergenza sono dotati di sacco a pelo, fornello a gas, kit di pronto soccorso e amp; Torcia fornita. Tutto ciò di cui hai bisogno quando perdi la casa dopo un disastro naturale.

Sostieni il nostro progetto

paypal@PixelHELPER.tv
IBAN DE93 4306 0967 1190 1453 00
SWIFT / BIC: GENODEM1GLS
Parola chiave: promozione di arte e cultura

Creiamo posti di lavoro e prospettive

Creiamo posti di lavoro e creare uno sviluppo perfetto con la costruzione di campi da calcio pubbliche, armadi pubbliche di scambio e di offerte culturali. Come la nostra regione è nel bel mezzo di una campagna di vista economico, a beneficio molte aziende locali e fornitori di materie prime di ordini e in grado di porsi nuovi dipendenti.

Il Marocco è il paese più moderno in Africa.

Dal Marocco raggiungiamo tutti i paesi africani con container marittimi con i porti di acque profonde a Tangeri e Casablanca. La connessione con l'Europa è eccellente. Dalla terraferma spagnola a Marrakech, ci sono solo 6 ore di macchina.

Abbiamo creato un centro qui per coordinare rapidamente gli aiuti umanitari e portarli rapidamente a destinazione in auto, container marittimo o aereo. Qui sul sito possiamo facilmente produrre tutto ciò di cui le persone nei campi profughi hanno bisogno. Istituiremo il primo avamposto davanti al campo dell'UNHCR in Mauritania.

La nostra tecnologia livestream genera caselle interattive 6 sul lato sinistro del video live. Queste scatole possono essere modificate da noi in qualsiasi momento per quanto riguarda l'attività e la quantità di donazioni. Abbiamo creato una funzione di aiuto sciame interattivo che ci consentirà di rispondere alla situazione attuale nei campi profughi e di fornire assistenza diretta.

Le funzionalità del nostro software Schwarmhilfe sono disponibili anche per altre ONG. Parla con noi

Campo di lavoro forzato Bou Arfa Memoriale dell'Olocausto in Marocco

Demolizione di 2 bulldozer attraverso lo stato marocchino. L'obelisco era una meridiana e non aveva nulla a che fare con il memoriale di Uygur.

Sebbene una maggioranza musulmana viva in Marocco, gli uiguri non sono supportati in Cina. Abbiamo costruito un memoriale per questo, che è stato notato dalla stampa araba solo dopo che un giornale in Israele ha riportato la forma simile al memoriale dell'Olocausto di Berlino. BBC Arabic ha riferito sul progetto. Ciò ha innescato un boomerang della stampa internazionale in cui la copertura non era più focalizzata sugli uiguri ma sul conflitto Israele / Palestina. Opera riuscita!  

La storia dell'Olocausto marocchino su Wikipedia non ha mai menzionato i campi di lavoro forzato nel deserto dove morirono gli ebrei. Il nostro memoriale è stato distrutto dal Ministero degli Interni marocchino dopo un anno di costruzione. Con questo abbiamo portato il tema del lavoro forzato nella storia del Marocco su Wikipedia per combattere la falsificazione storica e l'antisemitismo. E questo sebbene fosse un'installazione artistica fin dall'inizio per sottolineare le violazioni dei diritti umani della Cina contro gli uiguri. 

Il boomerang dell'arte ancora una volta ha volato un arco creativo per combattere il razzismo anti-musulmano e per menzionare i lavoratori forzati dimenticati all'interno di Wikipedia.

Sfortunatamente, il Marocco non conosce tali forme di azione artistica. La squadra
Sul nostro sito marocchino, con la replica della torre dell'Orthanc da Il Signore degli Anelli, le autorità marocchine rendono la vita difficile. Fu confiscata una mensa per 500 persone del THW tedesco, fu distrutta una tomba per un operaio di sviluppo tedesco con bulldozer e una panetteria per gli aiuti allo sviluppo, di cui la popolazione beneficiava direttamente, fu rasa al suolo. 

D

Nei campi di lavoro forzato in Marocco, migliaia di persone sono morte lavorando sulla ferrovia del Sahara. Di conseguenza, anche il Marocco ha una storia sull'Olocausto. Chiamano Bouarfa l'Auschwitz del deserto

Lettera aperta al re Mohammed 6 del Marocco.

Cara altezza Mohammed VI, l'arte non è un crimine. La nostra organizzazione tedesca per i diritti umani e per la promozione dell'arte e della cultura deve denunciarti urgentemente per gravi violazioni dei diritti umani in Marocco. Tutto è iniziato con una mensa mobile per l'Africa, che i vostri funzionari doganali di Tangeri hanno confiscato da maggio 2018 perché dovremmo vendere zuppe a scopo commerciale a Marrakech. Da un anno a questa parte abbiamo visto persone mangiare dai bidoni della spazzatura e la nostra mensa avrebbe certamente aiutato alcune persone a saziarsi. Perché i tuoi funzionari stanno demolendo il nostro giardino degli artisti? Le vostre autorità non hanno risposto alla domanda di costruzione nel settembre 2018. Ogni giorno abbiamo cercato di stabilire un contatto con la vostra amministrazione attraverso tutti i canali del paese dal Parlamento attraverso le vostre ambasciate marocchine, cosa che non ha funzionato. Non hanno mai risposto. Nel dicembre 2018, il nostro addetto allo sviluppo PixelHELPER Tombia Braide è morto perché era così arrabbiato per il comportamento delle autorità che è morto per un attacco di cuore. Naturalmente, è stato sepolto come promemoria senza che nessuno fosse presente e la colpa è stata attribuita al becchino marocchino. Abbiamo costruito una meridiana in sua memoria, è stata distrutta dai bulldozer, abbiamo investito 100.000 euro in Marocco in un anno. Gestiva una panetteria per il pane in scatola per garantire la stabilità alimentare in Africa e forniva al nostro villaggio pane gratuito ogni giorno. La tua gendarmeria porta i visitatori da noi alla stazione di polizia perché è vietato farci visita. Un interrogatorio con accuse che il nostro ospite sarebbe un traditore e un massone non è da tollerare. Poi ci sono stati degli schiaffi in faccia al nostro visitatore. Ai giornalisti è stato impedito in diverse occasioni di visitare la nostra proprietà dalla polizia. Sebbene disponiamo di tutti i documenti per ottenere il visto per investitori nel tuo paese, incluso un contratto di locazione di 3 anni con opzione di acquisto, la tua polizia vuole deportarci duramente. Chiediamo riparazioni per la distruzione e la ricostruzione del panificio in scatola. Dovresti anche informare i tuoi agenti di polizia locali che gli artisti non sono terroristi. Perché è così che veniamo trattati. I nostri dipendenti sono fisicamente minacciati dal Mkadem, la mano sinistra del Caid, per non chiudere i buchi nelle nostre mura esterne. Allo Sugar Festival, il nostro team aveva bisogno di un'iniezione di rabbia a causa di un morso di cane. Sfortunatamente, il loro dipartimento sanitario ad Ait Ourir e Marrakech è stato chiuso. Chiediamo 100.000 euro per la ricostruzione e le scuse personali dal capo della polizia di Ait Ourir e dal caid di Ait Faska. Che non parlano mai a noi stessi ma comunicano solo con gli astanti. A causa della violenza della polizia contro i nostri ospiti, abbiamo bisogno di 100 dipendenti di nostra scelta per 100 anni da Ait Faska e Ait Ourir per lavorare ai nostri progetti artistici.

Il campo di lavoro forzato dimenticato in Marocco. Molti ebrei sono morti qui.

In estate 1942 ha visitato un dott. La Missione Internazionale della Croce Rossa (IRC) di Wyss-Denant guidò i campi di Boudnib, Bou Arfa e Berguent. Oggi nessuno ricorda il sole in questi villaggi remoti.
Stele nere formano il memoriale dell'Olocausto in un'unica unità. I visitatori vagano attraverso questi
Simulazione del più grande memoriale dell'Olocausto nel mondo
Aspetto prima della distruzione. Anno di costruzione 1 con marocchini 10.
Anche un murale di Walter Lübecke fu distrutto e dipinto. La bandiera dell'UE è rotta sul terreno.

In totale c'erano 14 campi di vario tipo con 4.000 uomini nel protettorato francese del Marocco. Un terzo erano ebrei di varie nazionalità. I reclusi erano tutti uomini tranne che a Sidi Al Ayachi, che aveva donne e bambini. Alcuni campi erano prigioni sorvegliate, cioè vere e proprie prigioni per oppositori politici del regime di Vichy. Altri erano i cosiddetti campi di transito per rifugiati. Altri ancora erano riservati ai lavoratori stranieri. O ebrei nel campo di Bou Arfa sotto Vichy, la ferrovia Transsahara divenne un simbolo importante per la cooperazione con il Terzo Reich. Pertanto, c'era un grande bisogno di lavoratori. Quelli che non potevano più lavorare molto sono morti.

Migliaia di repubblicani spagnoli sono diventati responsabili in gruppi di lavoratori stranieri per la costruzione e la manutenzione dei binari del treno. Il ritmo del lavoro dopo essere fuggito dalle repressioni di Franco fu brutale e disumano: i lavoratori spagnoli furono trasformati in veri detenuti. Gli ebrei deportati dall'Europa centrale e i comunisti francesi vi furono trasferiti. La vita quotidiana era terribile. Molti sono morti per abuso, tortura, malattia, fame o sete, punture di scorpione o morsi di serpente.

Il magazzino Berguent (Ain Beni Mathar) era gestito dal dipartimento di produzione industriale. Era riservato esclusivamente agli ebrei (155 nel luglio 1942 e poi 400 all'inizio del 1943 secondo il rapporto CRI). "Ma quel conforto spirituale non ha diminuito il fatto che il campo di Bergue fosse tra i peggiori", ha detto Jamaa Baida. Alla Croce Rossa fu chiesto di chiudere, gli ebrei che vivevano a Bergued, soprattutto dall'Europa centrale, erano già fuggiti in Francia. Volontari della Legione Straniera che furono smobilitati dopo la sconfitta del 1940 e poi internati “per motivi amministrativi”. Questo è stato il caso di Saul Albert, un cittadino turco giunto in Francia nel 1922. Fu imprigionato a Bergua fino al suo rilascio nel marzo 1943. Nel suo diario scrive:

“10. Febbraio (1941): pietre rotte tutto il giorno. 2 marzo ...: consegna al quinto gruppo con ebrei tedeschi. Non mi piace per niente. Il lavoro non è lo stesso; Dovevamo fare una zavorra ... 6 aprile: non possiamo più sopportare questa vita. Ho la febbre, il mal di denti ... 22 settembre: Rosh Hashanah: Nessuno voleva lavorare ... 1 ° ottobre: ​​non ho mangiato ... "

Le guardie, molte delle quali tedesche, si sono comportate in modo tirannico, ostile e malizioso. "Avrebbero dovuto unirsi al famigerato NS-SS." Alcuni prigionieri fuggirono, raggiunsero Casablanca e unirono le forze.

A Boudnib, un piccolo paese di 10.000 abitanti, le attuali caserme militari sono gli ultimi testimoni dell'accampamento dell'esercito francese. I residenti più anziani conservano frammenti di memoria: “Posso dirti due cose con certezza. La prima è l'ala Boudnib, composta principalmente da ebrei. Il secondo è che la maggior parte dei campeggiatori della città sono stati istruiti nella scuola elementare ”(Tel Quel Magazine No. 274, 19-25 maggio 2007).

Maurice Rue, un giornalista comunista, è stato internato lì. Ci ha detto che "su 40 prigionieri, tre quarti erano comunisti, socialisti e gollisti prima che arrivassero 40 ebrei per alcuni mesi".

Dopo l'atterraggio americano su 8. Novembre 1942 si unì al Marocco dalla parte degli Alleati. Nel gennaio 1943, gli Alleati si incontrarono in una conferenza a Casablanca. È stato firmato un accordo strategico e militare. Poco dopo inizia con l'invasione della Sicilia (Operazione Husky, luglio 1943) la fine dell'Europa occupata dalla Germania.

La costruzione a Bou Arfa non fu interrotta e le condizioni non cambiarono significativamente in meglio. Erano pagati meglio dei prigionieri italiani e tedeschi che sostituivano i comunisti e gli ebrei. Tuttavia, la costruzione del Trans-Sahara rimane un inferno di tutti i giorni. Il progetto, che è stato designato come appropriazione indebita, è stato abbandonato dalla Francia solo 1949.

Altrimenti, i cuscinetti sono stati smantellati in fretta tra la fine di 1942 e l'inizio di 1943.

Il documentario di Bill Cran e Karin Davison, trasmesso su Arte, ent

 

Il primo memoriale dell'Olocausto in Nord Africa 

Un segno contro le minoranze perseguitate nel mondo. La costruzione del primo memoriale dell'Olocausto in Nord Africa intende servire come fonte di informazioni sull'Olocausto per le scuole e la popolazione.

Quando ogni blocco vale più di mille parole. Il 17.07 luglio sono iniziati i lavori di costruzione del primo memoriale dell'Olocausto in Nord Africa. Abbiamo allestito stele per dare ai visitatori nel labirinto di blocchi grigi la sensazione di impotenza e paura della morte che le persone avevano nei campi di concentramento di allora. Vogliamo creare un luogo in Nord Africa che porti la memoria nell'era digitale. Gli spettatori sono lì con un live streaming sul cantiere e possono influenzare il numero di lavoratori e blocchi da costruire con le tue donazioni. Più guardi e doni, più grande diventa il memoriale dell'Olocausto.

Si dice che il Memoriale dell'Olocausto a Marrakech sia il più grande del mondo. 5 volte più grande del Memoriale dell'Olocausto di Berlino sarà successivamente su una stele di pietra 10.000 attorno a un centro informazioni che educa i visitatori sull'Olocausto.

Il fondatore della Fondazione PixelHELPER, Oliver Bienkowski, ha cercato il suo cognome nel database di Yad Vashem e ha trovato alcune voci, poi ha cercato dove si trova il prossimo Memoriale dell'Olocausto in Africa e ne ha trovato solo uno in Sudafrica. Dato che è come un viaggio di mezzo mondo dal Marocco, ha deciso di costruire un memoriale dell'Olocausto sul sito PixelHELPER. Le proprietà vicine sono tutte vuote, quindi c'è spazio per costruire almeno le stele 10.000. 

Indipendenza dalla campagna Hong Kong / Anti Cina

La fine di Hong Kong come la conosci tu

La Cina sta intraprendendo un'azione legale per la prima volta per sottomettere l'ex colonia della corona britannica. La leadership cinese sta rilanciando il movimento di protesta e sfidando il mondo occidentale.

Il Congresso del popolo cinese approva la legge sulla sicurezza #HongKong, che de facto seppellisce "Un paese, due sistemi" e la democrazia. Proiezioni di luce sulla bandiera della Germania #Bundestag #Bundesregierung e @HeikoMaas riconoscono l'indipendenza di Hong Kong. #HongKongNeedsHelp #HongKongProtests

Per la prima volta dall'inizio della pandemia della corona, migliaia di persone hanno manifestato a Hong Kong contro l'influenza della Cina nella regione amministrativa speciale. La polizia ha usato gas lacrimogeni, spray al pepe e cannoni ad acqua. Dozzine furono arrestate.

Le proteste di domenica sono state scatenate dai piani di Pechino per una legge sulla sicurezza volta ad attività sovversive e separatiste a Hong Kong. Nonostante le restrizioni sui raduni della corona, migliaia di persone sono scese in strada nelle aree commerciali di Causeway Bay e Wan Chai.

Alcuni portavano striscioni che dicevano: "Il cielo distruggerà il Partito comunista cinese". Ci sono state anche ripetute richieste di indipendenza. Un gran numero di forze di sicurezza è andato contro i manifestanti.

Le proteste sono continuate la sera. Attivisti radicali hanno lanciato vetrine. A causa della pandemia della corona, le regole della distanza che consentono a gruppi di un massimo di otto persone si applicano effettivamente nella metropoli economica e finanziaria asiatica densamente popolata.

La Gran Bretagna aveva noleggiato Hong Kong dalla Cina per 150 anni, prima l'Isola di Hong Kong, poi i Kowloon e i New Territories. L'accordo è scaduto il 30 giugno 1997. Gli inglesi consegnarono la loro colonia della corona alla Cina.

Il riformista cinese Deng Xiaoping (1904-1997) ha inventato il termine "un paese, due sistemi" già negli anni '1980 per rendere legalmente possibile il ritorno di Hong Kong. "Due sistemi in un paese sono fattibili e consentiti", disse Deng nel 1982. "Non dovresti distruggere il sistema sulla terraferma, né dovremmo distruggere l'altro".

Pardon for Julian Assange! Chiediamo un perdono reale per Julian Assange!

perdono reale per Julian Assange dalla regina
Grazie a #Wikileaks e Stella Moris
Angela Merkel chiede asilo politico e perdono a Julian Assange
Proiezione di luce Ambasciata degli Stati Uniti a Berlino

Non chiedere cosa può fare il tuo paese per te, dì cosa puoi fare per Assange, la modifica del detto storico di John F. Kennedy si accende all'ambasciata americana a Berlino. Gli americani che commettono regolarmente crimini di guerra, dai defolianti della guerra del Vietnam che hanno ucciso centinaia di migliaia di vittime ai giornalisti assassinati nella guerra in Iraq, devono ritirare le loro richieste di estradizione.

Prendi nota per il giorno successivo alla prova; 25.02. è la data del processo per l'estradizione negli Stati Uniti.

E poiché la verità è stata mantenuta segreta per così tanto tempo e nessun governo si schiera dalla parte di Julian, gli inglesi saranno sicuramente consegnati agli americani. Questo è il motivo per cui questo mese inizieremo a rivolgerci alle ambasciate statunitensi all'estero, alla Casa Bianca e ad altri edifici statunitensi all'estero con proteste leggere e disturbi artistici.

Dona ora per rendere possibile tutto ciò, che sia 333 euro o 5 euro, piccoli importi aiutano! Fai qualcosa per la qualità delle informazioni di domani, in base alle quali dovresti prendere delle decisioni!

La regina deve perdonare Julian Assange

Se ricevere e diffondere messaggi segreti di valore pubblico diventa un reato, cos'altro può riferire la stampa? Perché ciò che è classificato e ciò che è segreto è deciso dal governo.

L'abuso di potere degli Stati Uniti contro #Assange è incredibile: è gravemente malato in una prigione di massima sicurezza, vicino alla morte. Chi salva uno scout salva la libertà! Snowden continua anche a sedersi a Mosca perché tutti i paesi occidentali temono la vendetta degli americani.

@Wikileaks è stato nemico dell'amministrazione americana dal 2010. Chiediamo il rilascio immediato da #JulianAssange dalla sua prigionia a Londra. La regina deve perdonarlo immediatamente e dargli asilo politico.

Proiezione leggera sull'ambasciata del Regno Unito

Vecchie campagne per altri prigionieri politici

Il mandato di arresto europeo non dovrebbe essere utilizzato per perseguire gli oppositori politici. La magistratura tedesca ha buone ragioni per non estradare Carles Puigdemont in Spagna. La legge penale viene riscoperta come mezzo di conflitto interno e la persecuzione degli oppositori politici in modo brutto. La magistratura tedesca non dovrebbe prendere parte al dibattito politico in Spagna e, non ultimo, dalle dolorose esperienze storiche della criminalizzazione dell'opinione politica, non fornisce alcuna protezione. Se tuttavia accetta l'estradizione, il ricorso legale è aperto e il catalano potrebbe ricorrere in appello alla Corte costituzionale federale. Al più tardi, i diritti degli individui dovrebbero essere considerati prioritari rispetto ai giochi di potere in Spagna.

→ 10 I politici catalani sono in prigione
1. Jordi Cuixart - 161 giorni in carcere
2. Jordi Sànchez - 161 giorni in carcere
3. Oriol Junqueras - 144 giorni in carcere
4. Joaquim Forn - 144 giorni in carcere
5. Dolors Bassa - In carcere per la seconda volta prima dei giorni 3
6. Raül Romeva - portato in prigione per la seconda volta prima dei giorni 3
7. Jordi Turull - imprigionato per la seconda volta prima dei giorni 3
8. Josep Rull - messo in prigione per la seconda volta prima dei giorni 3
9. Carme Forcadell - imprigionato in 3 giorni fa
10. Carles Puigdemont - incarcerato 3 giorni fa

→ Inoltre, i seguenti politici sono minacciati di detenzione e vivono attualmente in esilio:

1. Toni Comín
2. Meritxell Serret
3. Meritxell Borràs
4. Clara Ponsati
5. Anna Gabriel
6. Marta Rovira

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "17" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 21 ″]

Ottieni pressione e attenzione: supportaci ora! In qualità di donatore, stai dando un contributo inestimabile per suscitare indignazione nell'opinione pubblica - per un mondo migliore. Diventa concreto ora e rendi possibile uno scandalo transfrontaliero. Da nessun'altra parte si ottiene così tanta ribellione e rivolta per ogni euro donato come con noi. Visita il nostro sito web: PixelHELPER.org/Spenden o sostieni la nostra raccolta fondi su Facebook:

Rassegna stampa: Dirk-Martin Heimzelmann

Artista della luce: membro di PixelHELPER

Freedom for #Puigdemont è blasonato nella prigione della Stasi a Berlino. Protestiamo contro l'incarcerazione illegale, simile alla Stasi, di politici catalani in Spagna Chiediamo l'immediato rilascio di tutti i prigionieri politici in Spagna. #PixelHELPER chiede al governo federale di dichiarare immediatamente che la Germania non approverà politicamente l'estradizione. Tale approvazione politica della richiesta spagnola di assistenza giudiziaria reciproca è necessaria secondo le norme della Legge sull'assistenza giudiziaria internazionale, indipendentemente dalla decisione legale del tribunale. Data l'importanza del caso, l'autorità concedente è il governo federale nella forma del ministro della giustizia Katarina Barley. Chiediamo al governo federale di garantire che Carles Puigdemont venga rilasciato immediatamente dalla prigione in Germania!

Ottieni pressione e attenzione: supportaci ora! In qualità di donatore, stai dando un contributo inestimabile per suscitare indignazione nell'opinione pubblica - per un mondo migliore. Diventa concreto ora e rendi possibile uno scandalo transfrontaliero. Da nessun'altra parte si ottiene così tanta ribellione e rivolta per ogni euro donato come con noi. Visita il nostro sito web: PixelHELPER.org/Spenden o sostieni la nostra raccolta fondi di Facebook: https://www.facebook.com/donate/1972507843071293

La primavera araba doveva portare la svolta e iniziare una nuova epoca di democrazia. Ma i ribelli di quei giorni sono ora prigionieri politici. Le persone che hanno rischiato la propria vita in Stati segnati di nero sulla scala della libertà di stampa di Amnesty International sono oggi in carcere e vengono dimenticate dal mondo. PixelHELPER vuole intervenire qui e liberare i prigionieri politici.

La nostra prima azione è riportare alla luce 13 persone in carcere da marzo 2011. Il "Bahrain 13" è stato arrestato dopo la rivolta di febbraio 2011 a Manana, nel Bahrain, accusata di cospirazione contro il governo. Molti stati e organizzazioni, tra cui Amnesty International e Human Rights Watch, continuano a indicare torture. I prigionieri erano visibilmente tormentati.

Anche le preoccupazioni non si fermano per le famiglie. Questi prigionieri politici sono ancora in prigione oggi, al servizio di frasi 5 che vanno da ergastoli a più ergastoli. Ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione. Non dimentichiamo le brave persone che hanno sacrificato la propria libertà per portare democrazia e pace a molti.

Per saperne di più

Daphne Caruana Galizia

#PixelHELPER loda € 100,000 per informazioni sull'arresto dei sostenitori di Daphne Caruana Galizia. Supporta la nostra campagna su pixelhelper.org/en/donate

"Manifesto scritto con il sangue di altri" - questo è ciò che lo storico americano Mike Davis ha chiamato l'autobomba. L'ultimo di questi manifesti consisteva in Semtex, chiamato anche esplosivo al plastico, attaccato al pavimento di una Peugeot 108 bianca in un vialetto a Bidnija, 309 abitanti, undici chilometri a ovest della capitale di Malta, La Valletta.

Il 16 ottobre, Daphne Caruana Galizia, 53 anni, è al volante della sua auto. Guida la strada sterrata fino alla strada principale, gira a sinistra, giù per la collina da dove si vede il luccichio lontano del mare, oltre una piccola discarica selvaggia e un campo di zucchine, a 270 metri, fino a un cartello bordato di rosso, su che un riccio chiede al conducente di non appiattire i suoi pari. L'esplosione, ritengono gli investigatori, è innescata dal cellulare. Alle 15.04 i resti dei Peugeot sono 100 metri più avanti su un campo, proprio accanto alla strada. I sette scienziati forensi olandesi che ispezionano il corpo della Galizia tre giorni dopo nell'ospedale Mater-Dei di La Valletta non hanno molto da vedere. È rimasto poco del corpo del giornalista più noto e ambiguo del paese. Aveva pubblicato le sue ultime parole sul suo blog 29 minuti prima della sua morte: “Non importa dove guardi, ci sono truffatori ovunque. È disperare ".

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 19 ″]

Una settimana dopo, i tre figli della Galizia sono al Parlamento europeo a Strasburgo, discutendo cosa dice l'assassinio della madre su Malta e forse sull'UE. Il deputato verde Sven Giegold prende il microfono. “Daphne è stata uccisa per strada. Non c'erano nascondigli, i loro assassini non hanno nemmeno provato a far sembrare l'attacco un incidente. Al contrario, questa è stata una brutale dimostrazione di potere ", dice. Era chiaro perché la bomba non fosse sotto l'auto del capo della polizia o del procuratore generale: "È stata Daphne a far luce sul sistema di riciclaggio di denaro e corruzione a Malta - non sono state queste autorità".

Mentre la commemorazione si svolge a Strasburgo, Rosy Bindi, capo della Commissione italiana antimafia, entra all'Excelsior Hotel sui bastioni di La Valletta. Per giorni la Commissione era a Malta, la visita era programmata da tempo, ma ora, dopo l'assassinio del blogger, l'interesse è enorme. Circondato da guardie del corpo lisce, le cui tute avvitano cavi trasparenti nei padiglioni auricolari, Bindi si siede a un tavolo e guarda i giornalisti, che li stavano aspettando su pesanti poltrone di pelle. La mafia, dice Bindi, vede Malta come “un piccolo paradiso”. E anche "i fornitori di servizi finanziari che potrebbero offrire di aprire attività a Malta" sono "parte del problema".

Per Malta le dichiarazioni di Bindi sono un problema. Da decenni è esperta di mafia italiana, quindi la sua parola ha un peso. Malta ha combattuto per la sua reputazione sin dall'assassinio della Galizia.

L'omicidio di lei, come si dice sull'isola, che manifesto che chi è serio nella lotta contro il crimine non è più sicuro di Malta.

Giegold, che da decenni si occupa di evasione fiscale e conosce le ricerche della Galizia, chiede l'invio di investigatori internazionali. Chiede le dimissioni del primo ministro socialista Joseph Muscat e assicura che il Parlamento europeo voglia inviare una delegazione a Malta per "ripristinare lo stato di diritto".
Genocide Light Art PixelHELPER per Daphne

Cinque autobombe in due anni
Non è l'unica che la vede in questo modo. Se questi giorni vengono segnalati nello stato insulare, allora si parla di soldi neri di società di cassette delle lettere, paradisi fiscali, una connessione oscura Azerbaigian, contrabbando di petrolio, vendita di abbonamenti e gioco d'azzardo online. Anche la più grande storia della Galizia ha contribuito a questo. Suo figlio Mathew lavora presso la rete di ricerca IJIC, che ha presentato i Panama Papers 2016. Di lui Galizia ha ricevuto i documenti riguardanti Malta. Ha scoperto che Keith Schembri, capo di gabinetto del primo ministro Muscat, e il suo collega Konrad Mizzi - prima energia, ora ministro del turismo - gestivano società di copertura nelle Isole Vergini britanniche e Panama. Tutto questo si sta ora fondendo in un quadro desolante, in cui i confini tra dubbie attività private di politici, contese entrate pubbliche e criminalità organizzata sembrano dissolversi.

È un'immagine che non corrisponde alla periferia di La Valletta, piena di uomini d'affari e studenti abbronzati, con il centro storico color sabbia senza auto che diventerà la capitale culturale d'Europa in nove settimane - un impareggiabile museo medievale all'aperto attraverso il quale ogni giorno Decine di migliaia di turisti seguono le guide con i loro gagliardetti colorati come crociati del loro stendardo, poi la sera, a St. Julian, dall'altra parte della baia, soddisfatti dello spruzzo, lepre nel vino rosso e mance come una pinta Campo Cisk.

Alcuni di loro poi vegliano su Jonathan Ferris. L'ottavo giorno dopo la morte di Galizia, si siede con gli occhiali sottili in un abito blu nella hall del Westin Dragonara. Dietro la facciata in vetro, le onde colpiscono gli scogli, sui divani siedono famiglie benestanti in abiti da marinaio. Ferris è il capo della sicurezza dell'hotel a cinque stelle, e questo suggerisce che le cose non stanno andando come dovrebbero a Malta.

Perché fino a un anno fa era il poliziotto Ferris, responsabile del riciclaggio di denaro. Il blog di Galizia, dice, lo ha sempre aiutato nelle indagini. “Sapeva cose che non sapevamo. La gente si fida dei giornalisti più come agenti di polizia. “Ferris ha istruito i colleghi a Bruxelles, Cina, Germania, ha trasferito il contabile di Gaddaffi, nel novembre 2016 si trasferisce come capo dipartimento all'Autorità antiriciclaggio maltese (FIAU). Tra marzo 2016 e luglio 2017 sono stati redatti i quattro rapporti su sospetta corruzione contro funzionari governativi. Tutto, dice Ferris, era basato su una ricerca della Galizia. Chi vuole seguirlo, se entra nei dettagli, prende tempo.

Il riassunto delle indagini della FIAU è questo: il capo di gabinetto Keith Schembri ha anche usato la sua società di cassette postali a Panama per nascondere 100,000 euro, che ha ricevuto dalla vendita di tre passaporti maltesi ai russi. Ha anche pagato mezzo milione di euro in tangenti a un direttore di un giornale maltese. Ferris ritiene che Schembri volesse assicurarsi che il giornale del governo rimanesse soppesato. Allo stesso tempo, voleva assicurarsi che la carta continuasse a ricevere la sua carta da lui, perché nell'occupazione secondaria Schembri è anche un grossista di carta. E: Schembri e l'ex ministro dell'Energia Konrad Mizzi hanno ricevuto tangenti da Dubai da una società che commercia gas liquefatto a Malta. Questo denaro è stato anche versato alle società di cassette delle lettere dei due. L'ultima voce di blog di Galizia "Ovunque sono truffatori" si riferiva a queste imprese.

Genocide Light Art PixelHELPER per Daphne

1.07 milioni di euro per i contratti di gas?
Schembri e Mizzi negano tutto. Ciò che lascia molti dubbi sullo stato di diritto a Malta: le relazioni della FIAU non sono state nemmeno inviate alla polizia - o presentate direttamente dalle autorità - dalle autorità. Non hanno avuto conseguenze.

I rapporti hanno coinvolto Ferris, il suo collega Charles Cronin o l'ex capo della FIAU Manfred Galdez. Nessuno è più in carica. Galdez è andato, presumibilmente da solo, in pensione anticipata. Il 16 giugno 2017, il suo successore Ferris e Cronin hanno premuto una busta bianca con il loro avviso in mano. "Non ho mai saputo il motivo", dice Ferris. Da allora ha potuto addormentarsi solo con le pillole. La FIAU dice al taz che ha "nel suo migliore interesse licenziare Ferris e Cronin per" ragioni di prestazioni ".

Se fosse rimasto con la FIAU, avrebbe seguito l'ultima grande storia della Galizia, dice Ferris. Si trattava di Michelle Muscat, la moglie del premier. Il conto della loro compagnia Egrant a Panama sarebbe dovuto fluire dall'Azerbaigian a 1.07 milioni di euro, giusto dopo che Malta e Azerbaigian avevano firmato un contratto per la fornitura di gas con 18 anni. "Volevano impedire questa indagine", ritiene Ferris. Ha fatto causa all'autorità anticorruzione per reintegrarlo.

Che i rapporti della FIAU fossero anche noti, è dovuto a un uomo che si definisce “la controparte di Daphne in politica” e ne era il confidente. Simon Busuttil è un deputato del PN conservatore, l'unico partito di opposizione; un uomo con lo stile e la voce di un predicatore televisivo statunitense, le tempie screziate, pizzo nero a lutto sul bavero. "Notizie solo tramite WhatsApp", dice. "Il mio telefono è monitorato." I visitatori vengono accolti nella sala conferenze dell'opposizione nelle Houses of Parliament, uno spazio simile ad un acquario che si libra sulla strada pedonale di La Valletta.

Ritiro non è più valido
Mentre la Galizia sradicava sempre più materiale contro il governo, il primo ministro Muscat ha preferito le elezioni allo scorso giugno. Busuttil è stato il miglior candidato dell'opposizione. Qualcuno gli ha inviato i rapporti della FIAU. Busuttil ha diffuso tutti i dettagli con piacere davanti alla stampa. Non ha aiutato: i maltesi sono rimasti fedeli a Muscat. Busuttil ha perso, il che potrebbe essere dovuto al fatto che l'economia di Malta è in forte espansione. "Dopo di che, volevo ritirarmi lentamente dalla politica", dice. "Ma ora, dopo la sua morte, tutto è diverso."

A luglio, Busuttil ha fatto causa alla polizia per indagare sui ministri. Schembri e Mizzi hanno presentato opposizione. "Se perdo, andrò a Strasburgo", dice Busuttil. Vuole finire il lavoro di Galizia.

Il blogger ha attaccato pesantemente Muscat, il resto del governo, così come larghe sezioni dell'opposizione. Parte con "articoli brillanti", come dicono anche i loro peggiori nemici nella sede del partito al governo PL. In parte con attacchi personali e testi sulla sua vita sessuale. Ma nessuno a Malta crede seriamente che siano stati politici corrotti a conficcare la bomba sotto la sua auto.

La teoria più comunemente sentita a Malta - e in Italia - è che la Galizia si sia lanciata nella ricerca della mafia di contrabbandare petrolio dalla Libia all'Europa meridionale. Questa ipotesi è supportata dal fatto che negli ultimi due anni ci sono stati cinque attacchi con autobomba a Malta le cui vittime provengono dall'ambiente criminale. Nessuno è stato informato. Ogni volta che è stato utilizzato Semtex. Questo viene prodotto, ad esempio, nello Zuwara libico, da dove proviene il contrabbando di petrolio.

L'opposizione non è non coinvolta
Tuttavia, molti a Malta ritengono che Muscat sia responsabile della morte della Galizia e si dimetta. Non tanto perché la polizia non ha protetto la Galizia. In effetti, la blogger ha rifiutato in passato la protezione della polizia perché temeva che ciò avrebbe influito sul suo lavoro. Difendendo le accuse contro Muscat, la famiglia di Galizia, l'opposizione ei giornalisti maltesi, l'eurodeputato Busuttil afferma: "Non si può fare nulla contro la corruzione finché i ministri corrotti possono rimanere in carica". Per tollerare i loro affari, lo stato sta indebolendo le istituzioni, e quindi tollera gli affari della criminalità organizzata.

Tuttavia, l'opposizione non è estranea alle circostanze. Malta fa affidamento economicamente su tasse aziendali estremamente basse, l'industria del gioco d'azzardo online e la vendita di passaporti a ricchi stranieri. Busuttils PN contribuisce a questo. "Malta ha venduto la sua sovranità al denaro sporco", afferma Green Giegold. "Ha sostituito lo stato di diritto con una cultura dell'impunità e del clientelismo tra le élite politiche e finanziarie".

Nel Casinostadt St. Julians a Malta il complesso Mayfair è uno dei tanti edifici per uffici sull'isola,

Ελληνική Ολιγαρχία. Τελός

Ελληνική Ολιγαρχία. Τέλος

Παρά την πολύχρονη οικονομική κρίση και την επιβολή δυσβάσταχτων μεταρρυθμίσεων, η τύχη της Ελλάδας ορίζεται σταθερά από σύγχρονους ολιγάρχες. Η πολιτική της λιτότητας διαιωνίζει το status quo, συνεπώς αυξάνει τη δύναμη των λίγων που υπερισχύουν των απλών πολιτών. Με τις ευλογίες της τρόικας, τα κρατικά περιουσιακά στοιχεία ιδιωτικοποιούνται και πωλούνται σε εξευτελιστικές τιμές σε εκείνους που παραδοσιακά κινούν τα νήματα.

Στις γιγαντοοθόνες και τα πανό του George Orwell στο βιβλίο 1984, ο Μεγάλος Αδερφός που πάντα παρακολουθούσε τους πολίτες, δήλωνε ότι το «αφεντικό" είναι ένα σκληρό, ολοκληρωτικό καθεστώς. Τα αφεντικά του σήμερα, τα πρόσωπα που διέπουν τις εξελίξεις είναι ακόμα πιο ύπουλα και χαμηλών τόνων. Γι 'αυτό και χρήζουν διαφορετικής μεταχείρισης.

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" img_in_row = "3" display = "all" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = "false" album_id = " 18 ″]

Είμαστε οι pixel Helper και βρεθήκαμε στην Αθήνα τον Φεβρουάριο για να ρίξουμε φως σε αυτά τα χαμηλών τόνων πρόσωπα. Είμαστε εδώ για να υπογραμμίσουμε τη μεγάλη αδικία εναντίον του ελληνικού λαού. Οι προβολές του «Μεγάλου Αδερφού» στην έδρα της «Ομοσπονδίας» του ΟΠΑΠ, της Motor Oil Hellas και του ελληνικού κοινοβουλίου, διοργανώθηκαν από την pixel Helper, για να προκαλέσουν το ενδιαφέρον στα ελληνικά και διεθνή μέσα ενημέρωσης και να φέρουν στο προσκήνιο την μυστική δύναμη των ολιγαρχών. Οι παρεμβάσεις μας επικεντρώθηκαν σε δύο κεντρικές προσωπικότητες της ελληνικής εξουσίας.

Η πρώτη δεν είναι άλλη από τον, Δημήτρη Μελισσανίδη, γνωστό και ως "Τίγρη" ο οποίος μαζί με μια τσεχική κοινοπραξία επενδυτών, μπόρεσε να αγοράσει το κρατικό μονοπώλιο του ΟΠΑΠ για ένα κλάσμα της πραγματικής του αξίας. Η διαδικασία πώλησης του ΟΠΑΠ δεν τέθηκε υπό αμφισβήτηση από τα ελληνικά ΜΜΕ, και αυτό βέβαια, δεν προκαλεί εντύπωση καθώς λέγεται ότι ο ΟΠΑΠ έχει ίσως τον ισχυρότερο διαφημιστικό προϋπολογισμό, και έτσι μπορεί να ασκεί επιρροή. Οι δημοσιογράφοι που έχουν προβληματιστεί ανοιχτά για τον σύγχρονο ολιγάρχη, έχουν εκήφαοβιστεί κιγάτω ωτοην εκήφαοβιστεί κτινω κτατοητντνω κήτος ωαυν κιτος ωαυν κιντω κήτνω κοηυ κότω κοηνν κήτος ωατνν κήτος ωαυν κτόυ κήτοσ ωτν κω κζος ωατνυ κήτος ωατνυ κότως

Ο Βάρδης Βαρδινογιάννης και η οικογένειά του θεωρούνται "κράτος εντός του κράτους". Φήμες θέλουν τις πετρελαϊκές εταιρείες του ομίλου να είναι ο κύριος λόγος που τα ελληνικά νησιά εξακολουθούν να λειτουργούν κυρίως με μη βιώσιμες και ακριβές γεννήτριες ντίζελ αντί για ανανεώσιμες πηγές ενέργειας. Η δύναμη της οικογένειας δεν αμφισβητείται στην Ελλάδα, καθώς μεταξύ άλλων ελέγχει επίσης σημαντικό μέρος των ελληνικών ΜΜΕ.

Η pixel Helper θέλει να βοηθήσει την Ελλάδα να γίνει πάλι δημοκρατία. Για να επιτευχθεί αυτός ο στόχος, θα πρέπει να ψηφιστούν αυστηροί νόμοι σε ότι αφορά τον έλεγχο της χρηματοδότησης των πολιτικών κομμάτων καθώς και των προσωπικών οικονομικών των πολιτικών. Αντί να γίνεται θέμα για σκάνδαλα και παρατυπίες του χτες, η βαρύτητα θα πρέπει να δίνεται σε λύσεις του σήμερα. Η πολιτική πορεία του παρακράτους στο σκοτάδι θα πρέπει να σταματήσει. Βέβαια η έλλειψη διαφάνειας δεν είναι μόνο ασθένεια του Ελληνικού Κοινοβουλίου αλλά και της ευρύτερης κοινωνίας. Από κάπου όμως πρέπει να ξεκινήσουμε. Η Επιτροπή Θεσμών και Διαφάνειας θα πρέπει να αναλάβει έργο ανεξαρτήτως πολιτικών πεποιθήσεων και να αρθεί το καθεστώς ατιμωρησίας που ισχύει για τους πολιτικούς στην Ελλάδα.

Ο Αριστοτέλης Ωνάσης είπε - όχι τυχαία - ότι οι "κρίσεις γεννάνε Κροίσους» και η τελευταία δεκαετία έχει δημιουργήσει πρόσφορο έδαφος για πάρα πολλούς. Για τον λόγο αυτό, η pixel Helper επίσης ζητά την επιβολή διαφάνειας και την επανεξέταση των πρόσφατων ιδιωτικοποιήσεων, ώστε να διασφαλιστεί τουλάχιστον μια δίκαιη αποζημίωση για τον ελληνικό λαό. Μια ανεξάρτητη έρευνα θα πρέπει να κρίνει εάν έχουν διαπραχθεί ποινικά αδικήματα και να προχωρήσουν έννομες διαδικασίες όπου χρειάζεται.

Είμαστε αλληλέγγυοι με τον ελληνικό λαό στην πάλη του ενάντια σε ένα παγιωμένο και απαρχαιωμένο καθεστώς που ευνοεί την ευημερία των λίγων και όχι των αυτών που καθημερινά βιώνουν συνθήκες φτώχειας στην Ευρώπη του 2018. Η πλουτοκρατική διαφθορά πρέπει να τελειώσει τώρα ή δεν θα υπάρξει ποτέ ευκαιρία για πραγματική ανάκαμψη για την Ελλάδα.

Το Ίδρυμα pixel Helper είναι ένας διεθνής, μη κερδοσκοπικός, καλλιτεχνικός σύλλογος και ένα από τα πιο καινοτόμα πολιτικά εκκολαπτήρια καλλιτεχνικής κινητοποίησης. Βλέπουμε την Τέχνη ως μέσο που πρέπει να προκαλέσει και να ευαισθητοποιήσει, ως μια μορφή κοινωνικής επιβεβαίωσης στο πνεύμα του Διαφωτισμού. Οι εκστρατείες μας δείχνουν τις δυνατότητες της τέχνης ως πέμπτης εξουσίας σε μια χώρα.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per continuare la nostra campagna in Grecia. Dona tramite #Paypal: paypal@PixelHELPER.tv o https://PixelHELPER.org/de/Spenden

Per le donazioni al di fuori del mondo digitale:
Conto di donazione:
IBAN: DE93 4306 0967 1190 1453 00
BIC: GENODEM1GLS
Proprietario: fondazione non profit di PixelHELPER
Oggetto: Finanziamenti per arte e cultura

Senza impronta. Copia del voucher richiesta. si prega di menzionare "Fotografo per la stampa: Dirk-Martin Heinzelmann, PixelHELPER.org"

Lavoratore forzato presso Bahlsen Oetker & Co. KG

Biscotti marroni - difficili da digerire

Dopo #PixelHELPER Ricerca in # Archivi federali deve il #Wikipedia Articolo di Hans #Bahlsen può essere riscritto. Ha prestato servizio nello staff difensivo del vice comando generale fino al 1944. C'era cooperazione per i nazisti #Zwangsarbeiter E fabbriche in Ucraina #VerenaBahlsen

Dopo un'apparizione all'evento Online Marketing Rockstars ha iniziato. All'improvviso, le critiche al vanterio di Bahlsen hanno preso una nota più oscura: l'ereditiera, che è così orgogliosa della storia degli affari di famiglia, deve la sua fortuna anche allo sfruttamento delle vittime del regime nazista.

Als muore Immagine-Giornale l'ereditiera ha chiesto a riguardo, ha reagito in modo molto sciatto. "Non va bene associare la mia lezione ad esso", ha detto - e forse ha un po 'ragione: non è giusto lanciarlo a qualcuno che voleva solo parlarne, come loro L'economia può essere “un veicolo” “per portarci avanti come società”.

“Era prima del mio tempo e abbiamo pagato i lavoratori forzati come i tedeschi e li abbiamo trattati bene. Il tribunale ha respinto le affermazioni. Oggi non ci sono più reclami contro Bahlsen. Bahlsen non era colpevole di nulla ".

E quella era una vera presa sul water, su cui Bahlsen può davvero incolpare se stesso questa volta. A parte questo ...

Il lavoratore forzato ucciso da uno stabilimento di Bahlsen. Cosa è successo ai lavoratori forzati che non potevano più lavorare? Sono stati uccisi nei campi di concentramento.
[advanced_iframe securitykey=”2850230b9c3d025e1bd1b840e1acbf59859bfed4″ src=”//livepixel.awumedia.de/paypal” width=”100%” height=”300″]
Proiezione di luce sul Memoriale dell'Olocausto a Berlino
Rassegna stampa: Dirk-Martin Heinzelmann
Manifesto ricercato: chi ha informazioni su come deportare i lavoratori forzati di Bahlsen nei campi di concentramento? Rassegna stampa: Oleg Rostovtsev

Ma poi Bahlsen continuò a parlare. E quello suonava così:

  • ... che l'azienda non lavora per i lavoratori così fantastico avrebbe potuto trattare se si sono lamentati in seguito, ...
  • ... e che si osa affermare che Bahlsen "non si è reso colpevole di nulla di sbagliato" solo perché un tribunale ha aperto la società per prescrizioni per i suoi crimini non potevo giudicare più, ...

... non è brutalmente insipido trattare con il tuo passato? Quanto sarebbe costato a Bahlsen mostrarsi un po 'penitente? Invece, decise di minimizzare i lavori forzati nel regime nazista.

L'azienda Bahlsen Secondo un rapporto del settimanale "Die Zeit", i suoi schiavi potrebbero aver pagato meno di quanto precedentemente affermato durante l'era nazista. Il giornale fa riferimento a una valutazione delle carte salariali del produttore di biscotti degli anni 'XNUMX.

L'ereditiera della compagnia Verena Bahlsen ha recentemente raccontato il passato nazista dei suoi antenati e dell'azienda sul giornale "Bild" minimizzato. "Abbiamo pagato i lavoratori schiavi come i tedeschi e li abbiamo trattati bene", ha detto. Da allora, la 26enne si è scusata per la scelta delle parole.

Secondo il rapporto "Zeit", i lavoratori forzati polacchi e ucraini avrebbero ricevuto tra i cinque e i dieci Reichsmark a settimana. Di gran lunga la maggior parte del salario lordo, che era compreso tra 23 e 29 Reichsmark, è stata trattenuta: per tasse e contributi previdenziali - di cui queste donne non hanno mai beneficiato - ma anche per multe e costi elevati per alloggi forzati nel campo.

"Perché una famiglia può ricordare in modo diverso?"

Tuttavia, secondo il rapporto, questo non può essere paragonato al pagamento dei lavoratori tedeschi durante l'era nazista, come veniva chiamato con riferimento agli archivi Arolsen di Bad Arolsen. Una portavoce dell'archivio ha detto allo "Zeit": "Secondo una ricerca storica, i lavoratori tedeschi ricevevano uno stipendio medio di circa 44 Reichsmark".

Il gruppo Bahlsen non vuole commentare specificamente questa differenza fino ad ora.

Come riferisce lo SPIEGEL nel suo numero attuale, la famiglia Bahlsen di Hannover fu anche più profondamente coinvolta nel regime nazista durante l'era nazista di quanto non fosse noto in precedenza. Così erano il nonno e i suoi fratelli di Verena Bahlsen nel NSDAP e hanno promosso la SS. 

il #Wehrmacht #Keks. Gli # Krümelmonster #VerenaBahlsen di Bahlsen dovrebbe 40% della tua azienda condivide nel #Konzentrationslager#Auschwitz cedere. #OhneMampfkeinKampf & #ohneFeldpostkeineKampfmoralLa razione di ferro della Wehrmacht rese possibili assedi e guerre fulminee durante la seconda guerra mondiale. Dona per una proiezione di luce contro Bahlsen a: paypal@pixelhelper.tv Der #Leibniz Biscotto della compagnia di Verena Bahlsen faceva parte di questo sistema e decisivo per la guerra. Senza di lui sarebbe #Stalingrad finito prima. Porta anche la ditta Bahlsen #Temmlerche il #Hitler La coca cola ha prodotto, tanto da incolpare per la guerra di annientamento #Nazis nel terzo Reich. Che Bahlsen abbia pagato una volta il compenso 1500 agli operai forzati è un brutto scherzo. Bahlsen ha fornito mappe con il Leibniz Feldpost, base della comunicazione frontale durante la prima guerra mondiale. #Kriegspropaganda significa oggi #Reklamekunst #DasOriginal# Nurechtmit52Zähnen #Vernichtungslager #eiserneRation #Hannover#Kriegstreiber Nei bombardamenti degli alleati, le donne lavoratrici forzate si aspettavano solo un rifugio di legno, i nobili signori di #Bahlsen non ne avevo nemmeno uno per i tuoi dipendenti #Bunker costruito. Qui mostra l'immagine capitalista misantropo di a #Nazista Famiglia seguace. Fu solo attraverso queste famiglie che i nazisti furono in grado di mantenere il loro sistema malato. Dimostriamo alla signora Bahlsen che la perdoniamo; ma devi donare il 40% delle tue azioni ad #Auschwitz. Richiedilo personalmente - puoi trovarlo qui su Facebook: https://web.facebook.com/verena.bahlsen E Instagram @verenabahlsen

Oetker, Bahlsen & Co. stanno aggiornando

Mentre l'esercito in Siria va alla guerra contro la IS e il mondo ha paura dei mercatini di Natale di attacchi terroristici, i ricchi investono in armamenti aziende della Germania. Recentemente, alcuni azionisti del Dr. Ing. August Oetker KG è coinvolta nell'acquisizione di ESG Elektroniksystem- und Logistik GmbH, i cui settori di attività comprendono jet da combattimento tedeschi. L'industria della difesa è a volte un campo di investimento difficile. Anche se è probabile che il mercato sia protetto anche dalle numerose esportazioni di armi e dalle operazioni della Bundeswehr, ma al presunto business della sicurezza anche solo un sacco di bastoncini di sangue.

Usa la light art per accendere la fiamma mediale

PixelHELPER si è prefissata l'obiettivo nella tranquilla stagione dell'Avvento per sottolineare questo investimento della famiglia Oetker. Così nel trambusto del periodo pre-natalizio quando compri gli ingredienti per i biscotti di Natale, non questo piccolo messaggio pacifico va giù, Bienkowski ha lanciato varie proteste. Ad esempio, il light artist ha progettato un Dr. Logo Oetker in forma blindata e la firma "Kanonenfutter" alla facciata aziendale di Dr. med. Oetker a Bielefeld. Potrebbe essere stata solo una piccola luce in più sul cielo notturno di Bielefeld, che illuminava le strade addobbate a festa, ma qui si tratta più dell'attenzione dei media. E 'in questo senso Bienkowski testato sul famoso canale Slingshot su YouTube con Jörg Sprave un budino fatto in casa cannone.

La guerra come una questione privata

E quali reazioni hanno scatenato tutto questo? Dopotutto, nel frattempo c'era una dichiarazione ufficiale della società di Bielefeld. "L'investimento è una questione privata di due membri della famiglia e non ha nulla a che fare con la compagnia. Oetker ", secondo un rapporto della Neue Westfälische Zeitung. E così Bienkowski portò al prossimo sciopero contro la famiglia Oetker per raggiungere la propria coscienza. La questione se si tratti di un proprietario di una società del Dr. med. Oetker è coinvolto nel business degli armamenti, questa volta era zuccherato e assolutamente insipido dal Berlin Boys Choir.

Il morale può essere più freddo della tua pizza surgelata?

È così che il controspionaggio di Rolf Zuckowski "In der Weihnachtsbäckerei" divenne rapidamente il socialmente critico "In the Arms Bakery". I bambini chiedono alla famiglia Oetker: "Dove è rimasta la morale?" Il film d'azione è presentato insieme all'artista hip hop berlinese Vokalmatador. Ma non solo in termini di tecnica vocale e contenuti, l'aspetto ha molto da offrire, la messa in scena è vera. Con maschere di maiale di fronte a una scatola di legno lunga un metro 1,45. In questo scenario insipido, almeno Richard Oetker dovrebbe passare la gioia del business degli armamenti. Dopotutto, questa fine 1976 è stata rapita in una scatola del genere e tenuta prigioniera. Il dirottatore aveva una maschera di maiale. L'azione è insapore? Di sicuro. Ma quante miscele pronte hai bisogno di dimenticare il tuo passato e investire in accordi sulle armi i cui prodotti ti hanno quasi ucciso quasi 40 anni fa?

Per una fermata immediata delle esportazioni di bombole in Arabia Saudita, PixelHELPER ha proiettato le parole "Grazie senza carri armati in Arabia Saudita" alla Cancelleria federale e all'Ambasciata dell'Arabia Saudita insieme alla campagna "Outcry - Stop the Arms Trade".

I sauditi sono ancora tra i clienti più importanti delle società di difesa tedesche. Nella prima metà di 2015, sono state approvate esportazioni di armi per un valore di quasi 180 di euro in Arabia Saudita - solo con la Gran Bretagna e Israele, c'erano anche accordi più grandi.

La Germania è campione europeo delle esportazioni di armi. In tutto il mondo, occupa il terzo posto dietro a Stati Uniti e Russia. Con l'approvazione del governo federale, armi e armamenti tedeschi vengono forniti anche a dittature e regimi autoritari come l'Arabia Saudita. Non può andare avanti così. Vogliamo mettere fine agli affari con la morte.

Aiuto d'emergenza pane in scatola europeo

CAMPAGNA CONTRO L'ISLAM RADICALE

Campagna contro l'Islam radicale

Chiediamo il divieto delle comunità islamiche politiche causate dallo spionaggio contro le leggi tedesche e violate dalla spada in mano per la predicazione di guerra in #Kurdistan. Light Art #Karikaturen alla moschea centrale DITIB - Colonia #Moschee La più grande associazione di moschee in #Deutschland, #DITIB è collegata all'ufficio religioso turco #Diyanet. La Presidenza degli Affari Religiosi chiede "rapporti dettagliati" sulle attività #Imane dei membri della comunità. Lo stato turco opera come spia con il pretesto della libertà religiosa.

Rapporto di spie di un imam

1. NY: è responsabile dell'area A. e lavora attivamente per questa struttura. Tiene quindi dopo #Putschversuch il 15 luglio, continua ad aderire alla sua posizione. (...) 3 ° RA: Fai un passo indietro al tentativo di colpo di stato dal consiglio di #Moscheegemeinde. È un nipote biologico del ricercato sui mandati di arresto AA, ex autore di #Zeitung #Zaman. Svolge un ruolo nella #Spendensammlungen questa struttura a #Opferfest. (...) 7. T. e. Durante gli studi qui, ha vissuto in #Wohnheimen questa struttura ed è arrivata in #Deutschland come #Braut. Anche se non sono effettivamente coinvolti nelle attività di struttura di sintesi, dovrebbero essere inclini a questa struttura.

Il rapporto conclude dicendo: "Questi nomi sono stati riportati, poco dopo il tentato colpo di stato del 15 luglio, da alcuni membri della comunità osservanti agli organi competenti dello Stato e alle missioni turche all'estero".

Donald Trump Special Edition di Mein Kampf di Adolf Hitler

la ristampa immaginaria di Mein Kampf che sostituisce migliaia di parole

Galleria di immagini degli articoli della stampa
Rapporti video da radio e televisione
Sostieni la nostra campagna

Abbiamo creato una nuova versione del "Mein Kampf" di Adolf Hitler con Donald Trump come protagonista immaginario - scambiando migliaia di parole nel vecchio libro. L'autobiografia ora immaginaria segue il percorso di Trump da un bambino a New York a un forte uomo d'affari e politico americano. In questa storia parallela, Trump inizia un colpo di stato dopo le elezioni del 2016, simile a quello del colpo di stato dei Feldherrenhallen di Hitler a Monaco nel 1923. Viene arrestato e mandato al carcere di massima sicurezza, molti dei suoi sostenitori repubblicani cadono davanti al Campidoglio e alla Casa Bianca fonda l'American Nationalist Party, basato su idee di purificazione razziale e religiosa, creando nemici da messicani, musulmani e chiunque minacci la loro visione nazionalista del mondo.

L'obiettivo di scrivere una nuova versione del "Mein Kampf" dal punto di vista di Trump era quello di aumentare la consapevolezza delle somiglianze delle idee che promuovono sia Trump che Hitler. È un tempo diverso (1930 vs oggi), un paese diverso (Germania vs Stati Uniti) e un nemico diverso (ebrei vs musulmani), ma i concetti sono gli stessi. Trump ci ha già fornito alcune informazioni sui pericoli che la sua amministrazione potrebbe rappresentare per gli Stati Uniti e il mondo attraverso i suoi discorsi e tweet.

Il presidente americano ha un'enorme quantità di potere e influenza non solo sui cittadini americani, ma su tutte le persone del pianeta. Una presidenza Trump potrebbe segnare l'inizio di una china scivolosa di razzismo e pregiudizio contro qualcosa di sinistro che non possiamo ancora immaginare. Se questa versione aggiornata di Mein Kampf può evidenziare i parallelismi tra Trump e Hitler, PixelHELPER è riuscito a fornire un importante avvertimento al popolo americano.

Il prezzo su Amazon è 0.99 $, ognuno riceve il libro da noi per una donazione simbolica. Tutti i proventi andranno alle campagne per i diritti umani e agli eventi artistici gestiti da PixelHELPER. Dopo la donazione, ti invieremo il libro in formato * epub via e-mail. Inserisci il tuo indirizzo e-mail con la tua donazione. Puoi anche scaricarlo sotto:

Il PixelHELPER Artists 'Collective, è un'organizzazione internazionale no-profit di minoranza e diritti umani ispirata agli ideali dei Massoni. Imperterriti dal rumore del mondo, andiamo per la nostra strada, calmi e sicuri, senza paura nei pericoli, in mente di obiettivi alti per proteggere la terra.

La condivisione è premurosa.
► Luogo migliore: https://www.betterplace.org/en/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER
Conto di donazione:
IBAN: DE93 4306 0967 1190 1453 00
Banca: GLS Community Bank
BIC: NOLADE21MDG
Titolare del conto: PixelHELPER Foundation senza scopo di lucro
Per maggiori informazioni: https://PixelHELPER.org

Per saperne di più

Campagna per i musulmani degli uiguri in Cina / Diritti umani

PixelHELPER sostiene l'indipendenza degli uiguri, Hong Kong, Taiwan e Tibet

Libera gli Uiguri

Memoriale uiguro a Marrakech

AIl 29.07.2019 luglio 1 pubblichiamo il XNUMX ° video del nostro memoriale uiguro a #Marrakech, abbiamo scritto a tutti i giornali arabi quello che avevamo fatto e non abbiamo ottenuto risposta solo dopo aver detto ai giornali che la prima fila del memoriale era per gli ebrei gay rimasti il memoriale come "Memoriale dell'Olocausto di Marrakech" nella storia del Marocco. L'odio contro la solidarietà con gli uiguri musulmani ha trionfato. Fino ad oggi, nessun paese musulmano al mondo sostiene gli uiguri quanto ne hanno bisogno. Spero che tra 100 anni il primo memoriale per il popolo musulmano turco degli uiguri sarà una svolta nella solidarietà dei paesi musulmani con gli uiguri.

Insieme vogliamo ricostruire ogni edificio che ha distrutto la Cina in altri paesi e lasciarlo al rispettivo stato con l'obiettivo di non lasciare che la Cina distrugga la cultura uigura.

Se i cinesi dovessero abbattere 1000 chiese, ci sarebbe grande indignazione in Europa. Un fuoco in un raggio catodico può accendere la solidarietà mondiale qui. 1000 moschee e chiese cristiane sono già state distrutte in Cina. Abbiamo offerto a tutti gli uiguri di ricostruirli come una copia esatta all'estero, al fine di creare solidarietà per il popolo musulmano oppresso in tutto il mondo. Sfortunatamente, la maggior parte degli uiguri è in fuga o nei campi di rieducazione cinesi e sono indigenti. Ecco perché abbiamo creato una raccolta fondi GoFundme. A seconda di quanto raccogliamo, costruiamo una biblioteca, una moschea o una tomba.

La Cina ha distrutto oltre 3 moschee, tombe e santuari in 1000 anni. Pechino distrugge sistematicamente la cultura e la religione degli uiguri musulmani. Le immagini satellitari mostrano un'immagine terrificante. PixelHELPER darà l'esempio e ricostruirà la tomba distrutta di Iman Asim nelle montagne marocchine con una targa che commemora la distruzione da parte dei cinesi. Maggiori informazioni sul progetto

Chiediamo democrazia in Cina. E possiedono paesi per gli uiguri, Hong Kong, Taiwan e il Tibet. Il Partito Comunista deve essere sciolto immediatamente. Proiezione di luce colomba

Chiediamo libertà religiosa in Cina, rispetto dei diritti umani e elezioni democratiche per un futuro migliore. Tutte le moschee devono essere ricostruite a spese della Cina, tutte #Uiguren Devi essere libero di praticare la tua fede.

Ogni volta che un europeo trema, un Uighure trema per la tortura. In Cina, l'Islam è bandito, un sogno per gli idioti di destra. Le moschee 200 sono state demolite, i cinesi vogliono sapere del garnix. Blocca gli Uiguri e ridi nel pugno. Chiunque crede in Allah in Cina, ottiene i bambini derubati dal sonno.

E poi tutti i musulmani se ne sono andati, dice Xi Jinping che è stato molto bello. Perché ho guardato tutti gli stati, ma potresti avere i soldi della Cina. Ma poi sembri anche lontano, nel frattempo, l'Uigure è nella terra. Un Corano è il biglietto per l'abbonamento alla tortura del campo di concentramento.

Lavato il cervello degli Uiguri, Mohammed non lo avrebbe permesso. Sali fino al muro cinese e sdraiati, in attesa. Manderebbe i suoi cavalieri a Hong Kong, in Tibet e così via. Tutti i musulmani si radunerebbero dietro e Xi Jinping ne farebbe scoppiare uno. In Cina c'è poi la democrazia e mai più l'islamofobia.

Attraverso i campi di rieducazione e uno stretto monitoraggio, il governo centrale cinese sta cercando di prevenire disordini nella provincia. L'esistenza di tali strutture è stata ufficialmente confermata dal governo in ottobre 2018, ma allo stesso tempo ha negato queste accuse di maltrattamento lì.

Per gli uiguri, un musulmano turkmeno nella provincia cinese dello Xinjiang, negli ultimi anni sono cambiate molte cose (foto di 22.09.2013, le rovine di una moschea demolita a Kashgar). Ma anche la leadership politica di Pechino ha dovuto rendersi conto che la più grande provincia dell'ovest della Repubblica popolare non ha una presa.

La politica cinese nello Xinjiang è simile a quella del Tibet buddista: i cinesi etnici e le loro compagnie sono presi di mira. Sono anche loro che beneficiano principalmente di programmi e investimenti nelle infrastrutture governative. Nelle scuole, la lingua locale viene sempre più soppiantata dal mandarino. Quindi gli uiguri stanno fuggendo verso la religione per mantenere la loro identità. Più il governo sopprime l'Islam, più diventa radicale.

Chiediamo il rilascio immediato di tutti gli uiguri e l'introduzione
libertà di religione in Cina. Tutti possono credere quello che vogliono, nel mostro volante degli spaghetti o in una delle religioni del mondo. La Cina deve smetterla di impedire al suo popolo di esercitare la libertà religiosa. La libertà di religione fa parte della costituzione tedesca - la costituzione cinese dovrebbe prenderla come esempio.

Campagna per diritti umani

31/05/2016 Proiezione: “genocide in da house”

Giusto a tempo per la votazione del parlamento tedesco, pixel Helper ha proiettato le parole "genocidio" e "Aghet" assieme ad un treno Che ottomano Deporta degli Armeni tutto simile immagini dell'Olocausto, sul retro del Palazzo del Governo Tedesco. Visto Che l'Ora e Ambasciata turca protetta venire Fort Knox, ABBIAMO DECISO di illuminare il palazzo della Cancelliera.
Quest'azione di protesta riguarda l'espulsione ed assassinio di fino a Bon 1,5 Milioni di Armeni, aramei, Assiri ei cosiddetti pontici greci, Che risiedevano nell'allora Impero Ottomano. Venite successore all'Impero Ottomano, la Turchia DEVE ammettere Che le atrocità commesse, nonostante le negazioni ripetute, Sono un genocidio. Erdogan ei suoi camerati ritengono Che l'uso del Termine genocidio SIA un attacco all'odierna Turchia.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 13 ″]


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 11 ″]

29/05/2016 Proiezione davanti all'ambasciata turca

PixelHELPER ha pubblicato i versi della poesia di Boehmermann dal tribunale di Amburgo, proiettandoli di fronte all'ambasciata turca. Per noi, #Erdogan è esattamente come #Hitler all'inizio del suo regno del terrore 1933. I #dittatori meritano di essere provocati con delle caricature dagli artisti ed attivisti dei diritti umani.
Pensiamo che sia completamente legittimo paragonare gli inizi del regime di Hitler, con altri despoti e monarchi che oggi governano il mondo. Per noi, i capi di stato dell'Arabia Saudita, Qatar, Oman, Emirati Arabi Uniti e Bahrain sono determinati come Hitler. Tutti questi leader sostengono il lavoro schiavo col sistema "Kafala", grazie al quale i passaporti dei lavoratori sono confiscati. Per questo è loro vietato di abbandonare il paese senza il consenso dei loro datori di lavoro.

E 'Così Che le funzionano monarchia assolute in Medio Oriente. Si Basano sulla sorveglianza totale, sessismo e brutalità. L'Olocausto resta Uno dei Capitoli della storia dell'Umanità Più brutti. Tuttavia, le Azioni disumane perpetrano Dai Nostri cosiddetti Alleati in Arabia Saudita, Turchia e altrove, Sono Tra le peggiori crisi umanitarie nel Mondo Che Stanno avvenendo.

La nostra campagna contro questi despoti e monarchi sostiene i diritti umani edil rendimento di prigionieri politici. Il paragone tra questi leader e Hitler è un promemoria importante, di cosa potrebbe succedere se il mondo non combattesse contro di loro.

La nostra PROIEZIONE ha attirato L'attenzione dei mezzi Internazionali e ha Fatto sì Che QUESTE Questioni umanitarie molto Importanti non venissero dimenticate. Condividete i nostri progetti su Facebook! Se sstieni la nostra causa, saremo molto contenti di ricevere donazioni, ci permettano di continuare le nostre campagne. Anche pochi euro euro fare la differenza! Sostenete il nostro lavoro!

►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Di donare:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
BIC: NOLADE21MDG
Banca: Sparkasse Magdeburg
Proprietario: fondazione non profit di PixelHELPER

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "all" sort_by = "pic_id" animation_effect = "bounce" album_title = "true" album_id = " 10 ″]

Immagini di articoli di stampa
Segnala video da radio e televisione
Sostenere la nostra campagna

1,8 milioni di "schiavi moderni" costruiscono gli stadi per la Coppa del Mondo in Qatar, l'organizzazione senza scopo di lucro PixelHELPER vuole proiettare una caricatura di luci artistiche, sulla porta principale del palazzo dell'ambasciata di Berlino, per render note queste violazioni dei diritti umani. Ospite della Coppa del Mondo, il Qatar ha promesso di migliorare le condizioni dei lavoratori migranti. Tuttavia, non è cambiato nulla. Nei dormitori c'è puzza di escrementi, ei lavoratori sono privati ​​dei diritti civili.

Il cosiddetto “sistema-Kafala” permette alle aziende di vietare ai loro dipendenti di cambiare lavoro o di lasciare il paese. I datori di lavoro spesso ritirano i passaporti dei loro dipendenti e glieli riconsegnano solo alla scadenza del contratto. Gli imprenditori locali possono trasferire un piacere ai loro lavoratori in altre aziende, senza dover chiedere il loro consenso. "Molti lavoratori spesso non ricevono alcun compenso per mesi e sono comunque costretti a lavorare sotto la minaccia di una perdita completa del salario, o la deportazione." Ha detto l'esperta del Qatar per Amnesty International in Germania alla rivista “Die Zeit”, Regina Spöttl.

Secondo le Nazioni Unite, il Qatar ha il più alto tasso di lavoratori migranti al mondo, infatti, sulla base della popolazione totale, l'88% della popolazione è di origine straniera. I lavoratori stranieri svolgono praticamente lavori del tutto manuali e tutti i progetti di costruzione portati avanti dal piccolo stato, compresa l'intera costruzione degli stadi per la Coppa del mondo 2022. Il lavoro pratico, nella cultura del Q unalla, caratterte Tradizione in quanto emirato, not è visto di buon occhio.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 6 ″]

Video della campagna e apparizioni televisive | Deutsche Welle, RT |



Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

 

Campaña para los Consumidores

Radio e televisión informativo e rappresentativo
Apoyar nuestra campaña

Dal 2008 píxeles ayudante luchar por sus derechos como consumidor. Con acciones imprudentes de Presidente del asiento, la Cancillería Federal y el Parlamento alemán, que reciben on atención directamente at the grabación de medios de comunicación. Tanto si è passato a Hypo Real Estate, il produttore del pudín invertito e il negocios de armas - el ayudante del pixel mantiene le informazioni sugli abusi ora.

2009 dio Attac Representante de la fundadora de Pixel ayudante precio "Comience su propia revolución" por su trabajo para las personas sin hogar. 2013 puso en marcha una campaña de píxeles helper Shitstorm sin hogar, se puso en los diversos medios de comunicación alemanes, incluyendo the Süddeutsche Zeitung con un artículo de fondo en nuestra acción. 2014, que calienta píxeles ayudante con 10 campañas en la Embajada de Estados Unidos en el escándalo de la NSA y gestionados han alcanzado como for mantenerse al día con nuestras promociones semanales the theme de la NSA en los medios. A menudo también es sencillo de una revolución de la humanidad: la puesta en marcha en el año 2014 píxeles programados ayudante en 14 meses la primera plataforma de crowdfunding transmisión en vivo en el mundo. Ninguna altra organizzazione è tan activo como píxeles ayudante y más allá tan bien rappresentado en los medios de comunicación con proyecciones de luz sobre los problemas sociales. 2015 adquirieron el nuevo distribuidor de armas del Dr. Oetker Group como durante la noche por proyecciones de luz en el Ministerio Federal de Defensa notoriedad involuntariamente en todo el país.

Video di la campaña y apariciones en televisión



Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico.

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

betterplace

 

Campagna per la tutela dei consumatori

Video da radio e televisione
Sostenete la nostra campagna

Dal 2008 PixelHELPER lotta per i diritti dei consumatori. Con azioni temerarie di fronte al palazzo della presidenza, del governo e del parlamento tedesco, portiamo le vostre preoccupazioni, direttamente dove i media le riprendono. Se avete perso soldi nella Hypo Real Estate, o il vostro produttore di budini investe nel traffico d'armi, Pixel Helper ti tiene informato sui soprusi che stanno avvenendo.

Nel 2009, Attac ha dato al fondatore di Pixel Helper il premio “Comincia la tua rivoluzione”, per il suo lavoro per i senzatetto. Nel 2013 PixelHELPER ha lanciato una tempesta mediatica per i senzatetto, su molti media tedeschi, tra cui il Süddeutsche Zeitung, che ha contribuito con un articolo sulla nostra azione nell'inserto “Feuilleton”. Nel 2014, noi di PixelHELPER ci è stato contro il caso NSA con 10 campagne presso l'ambasciata americana, siamo riusciti, quindi, mantenuti coperti dai media il tema dell'NSA con le nostre dimostrazioni settimanali. Spesso però, basta poco per una rivoluzione dell'umanità: con l'inizio del 2014, PixelHELPER riuscì a program la prima piattaforma Livestream Crowdfounding al mondo. Nessun'altra organizzazione è così attiva come PixelHELPER nel campo delle proiezioni con le luci, riguardanti temi sociali e, inoltre, nessuna organizzazione è coperta così largamente dai media. Quindi, nel 2015, i nuovi trafficanti d'armi della multinazionale Dr.Oetker (Cameo) ottenne, grazie a una proiezione di luci presso il ministero della difesa tedesco, una fama nazionale.

Video della campagna e apparizioni televisive



Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

 

Campagne pour les consommateurs

Reportage di radio e televisione
Soutenez notre campagne

Depuis 2008, PixelsHELPER se batte pour vos droits de consommateur. Avec des actions extraordinaires au palais de la Chancellerie fédérale et de l'Assemblé Nationale allemande, nous portons vos soins directement à l'attention des médias. Que vous avez perdu de l'argent in la Hypo Real Estate, ou il fabricant de votre pouding investi in the trafic d'armes - Pixel Helper ti informa sugli abusi attuatori.

Nel 2009, il rappresentante d'Attac a donné au fondateur de PixelHELPER le Prix “Commencez votre révolution”, pour son travail pour les sans-abri. Nel 2013 PixelHELPER, una campagna di tempête médiatique pour les sans-abri e un obtenu dans les nombreux médias allemands, comprendeva la Süddeutsche Zeitung con un articolo nell'inserto "Feuilleton". Nel 2014, nous, PixelHELPER, avons monté contro lo scandale NSA con 10 campagne a l'ambassade des États-Unis et géré à mantenere l'attenzione dei médias sur le thème de la NSA, con promozioni hebdomadaires. Souvent, il suffit anche peux pour una rivoluzione dell'umanité: al debutto del 2014, PixelHELPER réussit à programmer, en 14 mois, la première plate-forme de livestream crowdfunding du monde. Aucune autre organization è anche attiva che PixelHELPER dans le domaine des projections de lumières, concernant des thèmes sociaux, et, de plus, aucune organization est si couvert médiatiquement. Donc, nel 2015, les nouveaux marchands d'armes du Group Dr. Oetker obtenaient par des projections lumineuses au ministère fédéral de la Défense, involontairement, notoriété à l'échelle nationale.

Vidéos de campagne et apparitions à la télévision



S'il vous plaît partager nos projets su Facebook e Twitter! Si vous soutenez notre cause, nous serions reconnaissants pour tout don que nous pouvons continuer en permanence nos campagnes. Même quelques euros pour faire une difference! Le partage est l'entraide. S'il vous plaît soutenir notre travail de bienfaisance. Il suffit d'utiliser cette Paypal, Better Place, Indiegogo ou le transfert classique.

Compte pour les donations:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banque: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Détenteur du compte: PixelHELPER Foundation senza scopo di lucro società a responsabilità limitata

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulaire pour donations dans Betterplace

 

Campagna contro lo stato di sorveglianza

Immagini di articoli di giornale
Video da radio e televisione
Sostenete la nostra campagna

"NSA in da house" e "United Stasi of America" ​​erano sulle pareti dell'ambasciata americana a Berlino e di altri consolati americani in Germania, tra cui Dusseldorf, Francoforte e Amburgo. Il motivo è lo espionaggio spudorato da parte dell'NSA ei servizi segreti americani.

La NSA si è diversa dicendo che la loro strategia di monitoraggio è necessaria per combattere il terrorismo. Inoltre, si è giustificata dicendo che “se non hai niente da nascondere, non hai nulla da temere”. Purtroppo, il monitoraggio dell'NSA va molto oltre la lotta contro il terrorismo. Le tue conversazioni al telefono, su Skype, o WhatsApp possono essere intercettati, anche se non hai niente a che fare con i terroristi, sulla base del principio del “3rd Degree Friend”.

Inoltre, grazie a queste tecniche di monitoraggio sono stati sventati solo 4 attacchi. Vale la pena svendere la nostra privacy per una sicurezza apparente, ma unreal? PixelHELPER crede di no: per questo abbiamo lanciato questa campagna. Il primo successo dopo 13 proiezioni di luce (una alla settimana) e una grande copertura dei media? L'uscita dal paese dell'alto commissario per la CIA in Germania.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 2 ″]

Video della campagna e apparizioni televisive | ZDF 37Grad, ARTE Tracks, TED X Paesi Bassi |


Oliver mostra, in a TED-Talk in Olanda, i progetti su cui si è impegnato: Festival delle Luci, Attivismo (ad esempio, caricature luminose contro l'Arabia Saudita, l'NSA, ecc., Oppure, la tempesta mediatica, per dare visibilità, ad esempio, al tema dei senzatetto, che sennò sarebbe ignorato dai media).

In un documentario del programma dell'emittente tedesca ZDF, 37 °, PixelHELPER e Oliver mostrano come hanno organizzato una proiezione all'ambasciata americana a Berlino. Dal ritiro del suo proiettore in un bunker a Dusseldorf, il successivo incontro con la stampa, e, per finire, la proiezione della scritta "NSA in da house", fino all'arrivo della polizia.

PixelHELPER da ARTE TRacks. Proiezione sui muri dei servizi segreti tedeschi a Berlino. Questo video mostra un attacco luminoso che Oliver ha organizzato davanti al palazzo dei servizi segreti. La proiezione mostra la scritta "BMW invece di BND (Federal Intelligence Service, ovvero i servizi segreti)" di protestare contro i metodi di sorveglianza che usano sulla popolazione.

PixelHELPER con KimDotCom presso l'ambasciata americana. Stasi unita d'America. Pubblicato sullo specchio. In questo video fatto in casa viene mostrata un'altra operazione contro l'ambasciata americana. Sui muri brilla la scritta “United Stasi of America”, ma solo finché non arriva la polizia.

Il notiziario WDR parla di PixelHELPER, servizi segreti e NSA. In questo estratto dal notiziario del 15/07/2013, il giornalista riporta la proiezione del logo “United Stasi of America”, organizzata dagli attivisti di Anonymus al consolato americano.

Proiezione doppia LIVE nello studio della WDR di Anke Engelke. Quest'altro video fatto in casa mostra come le diapositive con il logo “NSA in da house” sono state montate e proiettate davanti ai palazzi dell'ONU a Bonn ea Vienna.

Proiezione all'ambasciata americana di Amburgo, incontro tra un pedalò e una barca della polizia. Il video mostra Oliver e Sep in un'idilliaca fattoria austriaca, mentre chiamano gli austriaci alla protesta contro l'NSA a Vienna. In seguito, si trovano davanti al consolato americano di Amburgo, che raggiungono in pedalò. Proiettano una bandiera austriaca, con sopra lo stemma dell'Austria, e attorno la scritta NSA. L'operazione fu interrotta come tutte le altre: dalla polizia.

"Sì possiamo!" Batti il ​​Raab, Prosieben TV Prank. Il video mirror come Oliver e il team hanno dipinto il corpo di un ragazzo, per l'evento durante l'evento “Schlag den Raab” a Colonia. sul corpo dipinsero il motto “Yes we spy” e il volto di Obama. Purtroppo, l'operazione fu subito scoperta dalla sicurezza.

Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

 

Formulario per donare su Indiegogo:

Campaña contra el estado de vigilancia

Las fotos de los artículos de prensa
Radio e televisión informativo e rappresentativo
Apoyar nuestra campaña

"NSA in da house" e "Estados Stasi de América" ​​vengono stabiliti nelle paredes de la embajada estadounidense en Berlin e in altri consados ​​estadounidenses en Alemania, tra cui Dusseldorf, Francoforte e Hamburgo. La razón es el descarado espionaje de la NSA y la inteligencia estadounidense.

La NSA defendió su estrategia de control si es necesario para luchar contra el terrorismo. Además, se justifica diciendo: "Si no tienes nada que ocultar, no tienes nada que temer". Por desgracia, la vigilancia de la NSA va mucho more allá en cuanto a la lucha contra el terrorismo. Su teléfono, Skype, discussioni su Whatsapp possono essere monitorati, a pesar de que no tiene nada que ver con los terroristas, con base en el principio de "3rd Degree amigo".

Por otra parte, se impidió Gracias a estas Técnicas de monitorizacion sólo 4 Ataques. ¿Vale la pena nuestra privacidad para una aparente pero no real de seguridad abandonar? Aiutante de pixeles non cree que es por eso que hemos puesto en marcha esta Campana. El primer éxito después del 13 de la luz de Proyección, en el ritmo y una gran semanal cobertura de los Medios: la salida de la parte superiore del cocinero del hombre de la CIA de Alemania.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 2 ″]

Video di la campaña y apariciones en televisión


Oliver è in un TED di conversazione nei siti bassi di trasbordo, i progetti in cui è impiegato: festival di arte della luce, l'attivismo, ad esempio, le caricature di luce contro l'Arabia Saudita, la NSA, ecc, e mezzi di hacking per la visibilità dei senzatetto e altri argomenti ignorati dai media porterà.

In un breve documentario di ZDF 37 °, PixelHELPER e Oliver mostrano come ha organizzato la proiezione di luci presso l'ambasciata americana a Berlino. Dalla raccolta del suo proiettore in un bunker a Düsseldorf, l'incontro con la stampa, alla proiezione vera e propria della caricatura light art "NSA in da house", che deve concludersi con l'arrivo della polizia.

PixelHELPER su brani ARTE. Proiezione di luce sul Federal Intelligence Service, Berlino Questo breve video mostra un attacco leggero, che Oliver ha organizzato presso l'edificio del Servizio di intelligence federale a Berlino. La proiezione mostra "BMW invece di BND" per protestare contro i metodi di sorveglianza utilizzati dai servizi di intelligence contro la popolazione.

PixelHELPER con KimDotCom presso l'ambasciata degli Stati Uniti. Stasi unita d'America. Pubblicato in SPIEGEL “DerPakt”. Questo video fatto in casa mostra un'altra azione contro l'ambasciata americana a Berlino. Sul muro brilla: "United Stasi of America", ma solo fino all'arrivo della polizia.

WDR ora corrente su Pixel Helper, BND e NSA.In questo estratto da WDR ora corrente dal 15.07.2013 il giornalista ha riferito la luce della proiezione del logo "Stati Stasi d'America", che ha organizzato gli attivisti anonimi presso il consolato americano.

Doppia proiezione LIVE in WDR Studio di Anke Engelke. Questo video fatto in casa mostra come le diapositive con il logo "NSA in the house" sono state montate e proiettate di fronte agli edifici dell'ONU a Bonn e Vienna.

Proiezione di luce Ambasciata americana Amburgo, pedalò incontra la barca della polizia. Il video mostra Oliver e Sep in una bellissima fattoria austriaca chiamando gli austriaci per protestare contro l'NSA a Vienna. Quindi sono ad Amburgo di fronte al Consolato degli Stati Uniti, che raggiungono in barca. Proiettano una bandiera austriaca, dove la NSA sta attorno al logo. L'azione finisce come ogni altra: con la polizia.

Sì, scansioniamo! Batti il ​​Raab, Prosieben TV Prank. Il video spiega come Oliver e il suo team hanno dipinto il corpo di una Jung per fare un'azione su "Schlag den Raab" a Colonia. Sul corpo il motto "Yes we spy" e il volto di Obama sono stati dipinti. L'azione è stata purtroppo scoperta immediatamente dalla sicurezza.

Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico.

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

betterplace

 

Modulo di donazione Indiegogo:

Campagne contro l'état de sorveglianza

Foto dell'articolo de press
Reportage di radio e televisione
Soutenez notre campagne

"NSA in da house" e "United Stasi of America" ​​sono i murs de l'ambassade américaine a Berlino e le consulat américains américains en Allemagne, y compris Düsseldorf, Francfort et Hamburg. La raison est l'espionnage éhonté de la NSA et des services secrets américains.

La NSA ha deciso di difendere la propria strategia di sorveglianza per contrastare il terrorismo. En outre, il se justifie en disant: “Si vous avez rien à cacher, vous avez rien à craindre”. Malheureusement, la sorveglianza della NSA va bien au-delà de la lutte contre le terrorisme. Dalle conversazioni su telefono, Skype e Whatsapp peuvent être contrôlées, même si vous avez rien à voir avec les terroristes, sulla base del principio "3rd Degree Friend".

De plus, gráce à ces tecniche di sorveglianza, classificazione 4 attaques ont été empêchés. L'utile vendetta notre vie privée pour un sécurité apparente, mais irréel? PixelHELPER croit que non: celle est la raison pour la source nous avons lancé cette campagne. Le premier succès après 13 proiezione e una grande copertura mediatiche? La sortie du plus skin chef de la CIA en Allemagne.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 2 ″]

Video di campagne e apparizioni alla televisione | ZDF 37Grad, ARTE Tracks, TED X Paesi Bassi |


Oliver montre dans une TED conversazione dans les Pays Bas, les projets sur lesquelles Il s'est engagé: Festival des Lumières, activisme (par exemple di caricature contre l'Arabie Saoudite, la NSA, ecc, ou la tempête médiatique, versare donner visibilité au thème des sans-abris, Que Sinon, serait ignorare par les médias.

Dans un documentaire du programma 37º de la Chaîne de télévision allemande ZDF, pixel Helper et Oliver mont affitto commento ils ont organisé une proiezione dans L'Ambassade américaine de Berlin. È retrait de figlio projecteur dans un bunker à Düsseldorf, le suivant rendez-vous avec la stampa e, par finir, la proiezione des mots "NSA in da house" jusqu'au arrivée de la polizia.

PixelHELPER chez ARTE tracks. Proiezione sur les murs des servizi segreti a Berlino. Cette vidéo montre une attaque de lumieres qu'Oliver a organisé devant le bâtiment des services secrets. La proiezione montre les mots "BMW au lieu de BND (Bundesnachrichtendienst, ça veut dire les servizi segreti)" pour les manifestante contre Méthodes de surveillance qu'ils utilisent contre le peuple.

PixelHELPER avec KimDotCom in the ambassade américaine. United Stasi of America. Publié sur le mirror. Dans cette vidéo fatto in casa, une autre opération contre l 'ambassade américaine est montrée. Sur les murs brillent les mots "United Stasi of America", maize seulement jusqu'à ce que la polizia arriva.

Le journal WDR parle de PixelHELPER, servizi segreti e NSA. Dans cet extrait du journal de 15 / 07 / 2013, le journaliste raconte la proiezione du logo "Stati Stasi d'America" ​​Organisèe par les activistes d'Anonymous devant le Consulat américain.

Doppia proiezione LIVE au studio de WDR de Anke Engelke. Cet autre vidéo fatta in casa montre comme les diapos avec le logo "NSA in da house" ont été et montés projetés devant les bâtiments des Nations Unies à Bonn et à Vienne.

Proiezione all'ambasciata americana d'onore, rendez-vous entre un pédalo et un bateau de la police. La vidéo montre Oliver et Sep dans une idyllique ferme autrichienne, tandis qu'ils préparent les autrichiens à la proteste contre la NSA à Vienne. In su, ils sont devant le consulat américain à hambourg, que ils atteindre en pédalo. Il projettent un drapeau autrichien, con il blason de l'autriche et, autour, les mots «National Security Agency». L'opération a été interrompe dalla polizia.

«Sì, possiamo! "Batti il ​​Raab, Prosieben TV Prank. La vidéo explique comment Oliver et son équipe on peint le corps d'un garçon, pour une opération à l'événement «Batti il ​​Raab» à cologne. Sur le corps ils ont peint les mots "Sì, noi spiamo" e il volto di Obama. Malheure, l'opération à été découverte immédiatement par la sécurité.


S'il vous plaît partager nos projets su Facebook e Twitter! Si vous soutenez notre cause, nous serions reconnaissants pour tout don que nous pouvons continuer en permanence nos campagnes. Même quelques euros pour faire une difference! Le partage est l'entraide. S'il vous plaît soutenir notre travail de bienfaisance. Il suffit d'utiliser cette Paypal, Better Place, Indiegogo ou le transfert classique.

Compte pour les donations:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banque: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Détenteur du compte: PixelHELPER Foundation senza scopo di lucro società a responsabilità limitata

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulaire pour les donations sur Betterplace

 

Modulo di donazione Indiegogo:

L'amore non conosce confini

Le Nazioni Unite è un crimine contro l'umanità. In Iran, Nigeria, Arabia Saudita, e negli Emirati Arabi, può essere omosessuale portare alla pena di morte. Al Momento Non C'è nessuno Stato Islamico Che riconosca ufficialmente le coppie omosessuali.
L'amore non conosce sesso, colore o religione, nessun handicap o età. L'amore non consce confini. PixelHELPER sta iniziando una campagna per l'amore omosessuale, che è ancora considerato un crimine in molti stati del mondo.

La cosa più controversa, nel conflitto tra le varie scuole di pensiero, è che è la punizione più appropriato caso per caso. Le opinioni previste dalla flagellazione, alla pena di morte.
PixelHELPER trova folle che sono misure draconiane sono applicate su persone che cercano di amarsi liberamente, nel 2016. Rimanendo fedeli al nostro slogan "Fai l'amore, non la guerra", speriamo che questi siano cambino le loro politiche e la smettano di condannare l'omosessualità. In Ghana, sono gay sono perseguitati, torturati e uccisi. Noi esortiamo la comunità internazionale, affinché, finalmente, intervenga.

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 12 ″]

Sostenete la nostra campagna


Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

 

Campaña El amor no conoce fronteras

El ONU tendría que enviar cascos arcoíris en los paises donde la homosexualidad es punible con la muerte, para parar este crimen contra la humanidad. Iran, Nigeria, Arabia Saudita, y en los Emiratos Árabes Unidos, ser omosessuale puede llevar a la muerte. Ahora no hay ningun estado islámico que reconoce oficialmente las parejas omosessuali.
El amor no conoce sexo, colore o religione, ninguna discapacidad o edad. El amor no conoce fronteras. PixelHELPER está empezando una campaña por el amor omosessuale, que, todavía, it considerado un crimen en muchos estados del mundo.
La cosa più controvertida è, nel dibattito tra le varie scorte di riflessione, è più importante per caso. Las opiniones varian entre la flagelación, y la pena de muerte.
PixelHELPER piensa que es una locación aplicar esas prácticas draconianas para personas que quiere amarse liberamente, en 2016. Fielmente a nuestro lema "Fai l'amore, non la guerra", esperamos que estos estados cambien políticas e dejen condemnar la homosexualidad. En Ghana, è considerato un modello di democrazia per i poderes occidentali, per i gay, i perseguitati, i torturati e i matados. Nosotros pedimos a la comunidad internacional que intervenga, por fin.

Apoyar nuestra campaña


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 6 ″]

Videos de la campaña y apariciones en televisión | Deutsche Welle, RT |



Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Forma di donazione migliore

 

Modulo di donazione Indiegogo:

L'amour ne connait pas des frontièrs

L'ONU devrait immédiatement envoyer di casques arc-en-ciel à 7 nazioni ou l'est homosexualité pénible avec la mort ce versare arrêter crimine contre l'humanité. En Iran, Nigeria, Mauritania, Sudan, Yemen, Arabie Saoudite, et les EAU être peut homosexuel résulter en peine de mort. Il n'y una pas of nazioni islamiques où coppie omosessuali non si riconnette officiellement.

L'amour connait pas de sexe, couleur, ou religion, pas des handicaps ou age. L'amour ne connait pas des frontières. PixelHELPER inizia un campagne pour l'amour homosexuel, quéest encore considéré un crime in beaucoup d'états du monde.

Il più polemico, non cè école de pensée, é la fonte é la sanzioné de la piécé conse pour ces cases. Le opinioni diffetrent de la flagellation à la mort.

PixelHELPER croit que c'est fou que punches draconiennes peuvent être infligées à quelles qui veulent aimer librement en 2016. D'après le slogan «Fai l'amore, non la guerra», su espérie que ces états changeront leurs politiques e arrêter de condamner l'omosexualité. En Ghana, meglio considerare un modèle de démocratie par les états occidentales, les gays s persécutés, torturés, et toués. Su exhorte la communauté international à intervenir.

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 12 ″]

Soutenez notre campagne


S'il vous plaît partager nos projets su Facebook e Twitter! Si vous soutenez notre cause, nous serions reconnaissants pour tout don que nous pouvons continuer en permanence nos campagnes. Même quelques euros pour faire une difference! Le partage est l'entraide. S'il vous plaît soutenir notre travail de bienfaisance. Il suffit d'utiliser cette Paypal, Better Place, Indiegogo ou le transfert classique.

Compte pour les donations:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banque: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Détenteur du compte: PixelHELPER Foundation senza scopo di lucro società a responsabilità limitata

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulaire pour les donations sur Betterplace

 

Campaña por los derechos humanos

31.05.2016/XNUMX/XNUMX Proyección: "genocide in da house"

Justo en tiempo para la votación del parlamento Inglés, pixel Helper ha proyectado las palabras "Genocidio" y "Aghet", junto a un tren que Otoman Deporta a los armenios, simil a las imágenes del Olocausto, atrás del Palacio del Gobierno Alemán. Dado que la Turca Embajada ora está como Protegida Fort Knox, hemos decidido alumbrar El Palacio de la Cancillera.
Esta Acción de Protesta SE refiere alla espulsione y el asesinato de hasta 1,5 millones de armenios, arameos, asirios y los Llamados Griegos pónticos, que entonces el Imperio Vivian en otomano. Como sucesor del Imperio otomano, Turchia tiene que admitir que las atrocidades cometidas, No obstante las repetidas negaciones, figlio un genocidio. Erdogan y sus Camaradas consideran que el utilizo del término genocidio es un ataque alla Turquia de hoy.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 13 ″]


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 11 ″]

29.05.2016 Projección delante de la embajada turca

PixelHELPER ha publicado los versos autorizados per il tribunale di Hamburgo della poesia di Boehmermann, proyectandolos en frente de la embajada turca. Para nosotros, #Erdogan es exactamente como #Hitler al principio di rinnovamento del terrore in 1933. Los #dictadores merecen de ser provocados con caricaturas per los artistas y activistas los derechos humanos.

Pensamos que es completamente legítimo comparar el principio del régimen DE Hitler, con otros déspotas y monarcas que hoy gobiernan el mundo. Para nosotros, los jefes del estado di Arabia Saudí, Catar, Oman, EAU y Bahrain figlio esattamente come Hitler. Todos estos líderes actuales apoyan a la esclavitud con il sistema "Kafala", gracias al cual los pasaportes de los trabajadores son confiscados. Per eso, vieta irse del país nel consenso de los empleadores.

È come funcionan las monarquías absolutas nell'Oriente Próximo. Se punta nella vigilanza totale, sexismo e brutalità. El Holocausto sigue siendo uno de los más capitulos Feos de la historia dell'Umanità. Sin embargo, las acciones por nuestros inhumanas cometidas Llamados Aliados en Arabia Saudita, Turchia y otro en lugares figlio unas de las peores crisi Humanitarias que pasan en el mundo.

Nuestra campaña contra estos déspotas y monarcas absolutos apoya a los derechos humanos ya la liberación de los presos políticos. La comparación entre estos líderes y hitler it un recordatorio muy importante, de lo que podría pasar si el mundo no luchara contra ellos.

Nuestra proyección ha llamado la atención de los medios de comunicación internacionales y ha hecho que estas cuestiones humanitarias muy importantes no fueran olvidadas. Compartid nuestros proyectos su Facebook! Si apoyas nuestra causa, agradeceríamos mucho recibir donaciones, que nos allowan de continuar nuestras campañas. Incluso pocos Euros pueden marcar la diferencia! Apoyad a nuestro trabajo!

►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
BIC: NOLADE21MDG
Banco: Sparkasse Magdeburg
Titolare: fondazione senza scopo di lucro PixelHELPER

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "all" sort_by = "pic_id" animation_effect = "bounce" album_title = "true" album_id = " 10 ″]

millones 1,8 de "esclavos modernos" construyen los estadios para la Copa Mundial de Catar, la Organización non lucrativa pixel Helper quiere proyectar Una caricatura de luces Artísticas, en la puerta principal del Palacio de la Embajada de Berlin, para que ESA violaciones de los derechos humanos se conozcan. Posadero de la Copa Mundial, il Qatar ha prometido que las condiciones de los Trabajadores mejorará migrantes. Sin embargo, nada Cambio. En los dormitorios Huele a excrementos y los Trabajadores de sus derechos deprivados figlio.

El llamado "Sistema-kafala" permite que las empresas prohiben un sus Trabajadores que Cambien trabajo o se Ven del País. Los empleadores, un menudo, retiran los pasaportes de sus empleados y se los devuelven solista después la lavorazione del contrato. Los locali Empresarios pueden transferir como los Trabajadores en otras empresas quieran, peccato su deber Preguntar Consenso. "Trabajadores Muchos, un menudo, non reciben ninguna compensazione por muchos meses y figlio obligados sin embargo a trabajar bajo amenaza de la completa pérdida del sueldo o la deportación." Ha dicho la Experta de Catar para Amnesty International en Alemania una la revista "The tempo, "Regina Spöttl.

Según el ONU Catar tiene la tasa de Trabajadores Migrantes del mundo del mundo, de hecho, en función de la población totale, el 88% de la población es de origen Extranjera. Los Trabajadores estranjeros, Practicamente, desempeñan funciones manuales y todos los proyectos de construcción que fueron llevados un cabo en el estado pequeño, incluyendo la construcción de los ENTERA estadios para la copa mundial 2022. El trabajo Práctico, en la cultura Catari, no es visto con buen ojo.

[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 12 ″]

Apoyar nuestra campaña


Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico.

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

betterplace

 

Campagna: fermiamo il commercio di armi!

Immagini di articoli di giornale
Video da radio e televisione
Sostenete la nostra campagna

Per lo stop immediatamente tutti gli scritti di carri armati verso l'Arabia Saudita, PixelHELPER proietta, davanti al palazzo del governo e l'ambasciata dell'Arabia Saudita, il grido “Thanx no Tanks to Saudi Arabia”.

I sauditi sono ancora tra i più importanti clienti dei produttori tedeschi di armi. Nel corso del primo semestre 2015, le armi verso l'Arabia Saudita sono state attestate per un valore di quasi 180 milioni di euro (solo con la Gran Bretagna e Israele il volume d'affari era più grande).

La Germania è il campione europeo dell'esportazione di armi. Un livello mondiale, invece, occupa, dietro gli Stati Uniti e la Russia, il terzo posto. Con l'approvazione del governo tedesco, le armi e le attrezzature militari tedesche sono fornite anche a dittature e regimi autoritari come l'Arabia Saudita. Tutto questo non può andare avanti. Vogliamo mettere fine agli affari con la morte.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 7 ″]

Video della campagna e apparizioni televisive | Deutsche Welle |


Installazione di luci presso il palazzo del governo tedesco, a causa degli autobus a due piani.


Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

Campaña: Detener el comercio de armas!

Las fotos de los artículos de prensa
Radio e televisión informativo e rappresentativo
Apoyar nuestra campaña

El cese inmediato de las exportaciones de tanques a Arabia Saudita píxeles ayudante proyectados junto with the protesta Acción - Detener el tráfico de armas, las palabras "Gracias no hay tanques a Arabia Saudí" en la Cancillería Federal y la Embajada de Arabia Saudita.

Los saudíes siguen estando entre los más importantes clientes de las empresas de armamento alemanas. En la primera mitad de 2015, las exportaciones de armas han sido aprobados vale casi 180 million de euros a Arabia Saudí - with Gran Bretaña and Israel eran aún más extensas operaciones.

L'Alemania è il camp de Europa in esportazione di arazzi. Un nome mondale, che significa detrazione per EE.UU. y Rusia en el tercer lugar. Con l'aprobación de las armas alemanas Gobierno Federal y equipo militar se suministran también a las dictaduras y regímenes authoritarios como Arabia Saudita. Esto no debe continuar. Queremos establecer leggi il file con il contenuto della finestra.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 7 ″]

Videos de la campaña y apariciones en televisión | Deutsche Welle |


Installazione leggera presso la Cancelleria federale da un autobus a due piani


Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

betterplace

Campagna per i prigionieri politici

Immagini di articoli di giornale
Video da radio e televisione
Sostenete la nostra campagna

La primavera araba dovrebbe Portare un Una svolta e iniziare Una Nuova epoca della democrazia. Tuttavia, i ribelli di un tempo Sono i Prigionieri Politici di Oggi. Le PERSONE Che Hanno rischiato la vita in Loro same STATI Che Sono contrassegnati in nero sulla scala della libertà di stampa di Amnesty International, Sono ora in Carcere e Sono dimenticati dal mondo. Qui, pixel Helper entra in gioco per liberare i Prigionieri Politici.

La nostra prima dimostrazione ha l'obiettivo di riportare alla luce 13 persone che si trovano in carcere dal novembre 2011. I “Bahrain 13” sono arrestati dopo gli scontri del mese di febbraio 2011 nella capitale del Bahrain, Manana, con l'accusa di aver complottato contro il governo. Molti Stati e organizzazioni come Amnesty International e Human Rights Watch continuano a sottolineare la presenza di torture. I prigionieri erano visibilmente feriti.

Le preoccupazioni non finiscono neanche per le famiglie. Ancora oggi sono in carcere, e scontano pene che servono da 5 anni fino a molti ergastoli. Ogni essere umano ha il diritto di esprimere la sua opinione. Non dimentichiamoci di brave persone che hanno sacrificato la loro libertà, da portare la democrazia e la pace.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 3 ″]

Video della campagna e apparizioni televisive | ZDF 37Grad, ARTE Tracks, TED X Paesi Bassi |



Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

 

Campaña para los presos políticos

Las fotos de los artículos de prensa
Radio e televisión informativo e rappresentativo
Apoyar nuestra campaña

La primavera árabe debe llevar el avance y una nueva Comenzar época de la Democracia. Pero Los Rebeldes de los presos da tempo figlio políticos en la Actualidad. La gente ha risikiert que sus vidas propias en los Estados que están en marcadas negro en La Escala de la libertad de prensa de Amnistía Internacional, se encuentran ora en la cárcel y ser olvidados por el mundo. Aquí los pixeles ayudante va a intervenir y los Presos políticos Libres.

Nuestra primera acción traerá 13 personas que están en prisión desde noviembre de 2011, de nuevo en la luz. El “Bahrain 13” per detenidos después de los disturbios de febrero de 2011 in the capital de Bahrain Manana, de haber istigado the acusación de la conspiración del gobierno. Molto estati e organizzazioni come Amnistía Internacional e Human Rights Watch también apuntan en varias ocasiones a la tortura. Los prisioneros estaban visiblemente angustiado.

Al escuchar las preocupaciones no también para famiglie. Hoy en día todavía estas personas están de prisión, y sirviendo de 5 años à múltiples sentencias de por vida. Toda persona tiene derecho a expresar la opinión. No fieno que olvidar la buena gente de su propia libertad sacrificaron un muchos democracia y la paz nos traen.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 3 ″]

Videos de la campaña y apariciones en televisión | ZDF 37Grad, ARTE Tracks, TED X Paesi Bassi |



Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

betterplace

 

Campagna contro l'ISIS

Immagini di articoli di giornale
Video da radio e televisione
Sostenete la nostra campagna

Pixel Helper inizierà una campagna contro i finanziatori del gruppo terroristico "stato islamico", chiamato anche Daesh. Gli stati sostenitori, Arabia Saudita e Qatar, devono, quindi, essere scoraggiati dal continuare a finanziare il terrorismo. Il lancio della nostra campagna è stato proiettato su una bandiera dell'ISIS con la parola “Daesh Bank”.

L'Arabia Saudita è considerato lo stato finanziatore dello Stato islamico numero uno al mondo. Con questa campagna vogliamo sostenere tutte le persone che, a causa di questo denaro, muoiono, vengono violentati o ridotti in schiavitù. PixelHELPER vuole raggiungere anche i combattenti dell'ISIS che hanno imparato sulla loro pelle cosa significa essere in guerra per il terrorismo, per invogliarli a condividere le loro terribili esperienze con gli altri.

In questo modo, vogliamo realizzare anche un'azione anti-propaganda, educando i giovani nelle scuole, a cosa significa combattere per lo stato islamico. Il mondo è troppo bello per riempirlo con la lotta, l'omicidio e l'oppressione.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 4 ″]

Video della campagna e apparizioni televisive | Deutsche Welle, RT |


Video wave tedesco:

Proiezione presso il palazzo della Cancelleria tedesca e l'ambasciata saudita con un autobus a due piani


Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

Campaña contro ISIS

Las fotos de los artículos de prensa
Radio e televisión informativo e rappresentativo
Apoyar nuestra campaña

Pixel ayudante comenzará llamado una campagna contro i financieros del grupo terrorista "Estado islámico" o Daesh. Los Estados de Apoyo a Arabia Saudí & amp; Il Qatar para el terrorismo può prevenir con questa campagna per seguir financiando. El lanzamiento de nuestra campaña era la luz de la proyección de una ES bandera con las palabras "Daesh Banco" y el indicador está.

Arabia Saudita se considera un finanziere superiore del mondo islámico en el mundo. Con questa campagna queremos apoyar a todas las personas que están muriendo a causa de este dinero, violado y esclavizado. Pixel ayudante quiere llegar a los soldados de si que han aprendido lo que it it it en luchar en la guerra y el terrorismo para compartir sus terribles experiencias con otros.

Queremos llevar a cabo también una acción anti-propaganda per educare a los jóvenes en las escuelas, che significa para lo stato islámico para luchar. El mundo è demasiado hermosa para llenarte de lucha, el asesinato y la opresión.


[gallery_bank type = "images" format = "masonry" title = "true" desc = "false" responsive = "true" display = "selected" no_of_images = "13" sort_by = "random" animation_effect = "bounce" album_title = " true "album_id =" 4 ″]

Videos de la campaña y apariciones en televisión | Deutsche Welle, RT |


Video wave tedesco:

Proiezione di luce sulla Cancelleria federale e l'ambasciata dell'Arabia Saudita con un biplano


Per favore, confronta i tuoi progetti su Facebook e Twitter! Ha apoya nuestra causa, tendríamos para cualquier donativo agradecería que podamos seguir de forma permanente nuestras campañas. Incluso unos pocos euro para hacer una diferencia! Compartir it bueno. Per favore apoye nuestro trabajo de caridad. Puoi anche utilizzare Paypal, Better Place, Indiegogo o transferencia clásico

Cuenta para donaciones:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banco: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Titolare: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

betterplace

Promozione degli aiuti umanitari

Segnala video da radio e televisione
Sostenere la nostra campagna

"Molte piccole persone in molti piccoli luoghi che fanno tante piccole cose, di fronte a questo mondo può cambiare." Questa è la nostra visione di un mondo in cui tutti possono aiutare tutti, anche se migliaia di chilometri e confina con la gente separati. Internet offre tutte le possibilità per aiutare le persone che hanno bisogno di nuove tecnologie. Il nostro medio è un app: Uniamo a Pixel Helper crowdfunding with Live Streaming di assistenza global. Con l'applicazione pixel Helper avere la Streamer - che noi chiamiamo pixel avatar helper - oltre ad aiutare il buon feeling, una opportunità di reddito. Pixel Helper è molto importante che particolari avatar provenienti dai paesi in via di sviluppo aiuterà anche le proprie indagini. L'avatar di pixel aiutante può anche entrate (vedere come finanziamo noi stessi) sono in esecuzione dal suo live stream con altri avatar e quindi ancora una volta sostenere un progetto di aiuto. Questo darà loro come gli avatar dei paesi più alto reddito industrializzati.

Project Finance in streaming in diretta
È sempre un'idea creativa per rendere la vita più colorata, o per aiutare qualcuno e non si sa mai come li si dovrebbe finanziare? Con Pixel Helper live streaming crowdfunding si ha la possibilità le vostre idee o implementano. Inizia ora regolarmente il crowdfunding diretti flussi e raccogliere fondi dai tuoi sostenitori. Siete liberi di incassare le somme o per reinvestire in altri progetti di crowdfunding.

Web + app per Android
Con il pixel Helper Android si vuole a voi stessi di pixel aiutante avatar e in grado di creare i progetti in diretta di propria crowdfunding. Gli utenti della nostra piattaforma allora si possono sostenere la nostra webapp e finanziare i vostri obiettivi di crowdfunding che si converte poi dal vivo. Con la webapp pixel Helper può seguire i vari aiuti crowdfunding progetti dal vivo, chattare direttamente con il pixel aiutante Avatar Live Streaming e sostegno da parte di piccole quantità il progetto desiderato.

Donazione di vecchi smartphone
Il nostro obiettivo è quello di consentire i pixel Helper App anche povere persone un'ulteriore fonte di reddito. raccoglie pixel Helper vecchi smartphone Android per dare a questi di iscritti avatar pixel helper nei paesi in via di sviluppo. La spedizione avviene tramite pixel Helper. Anche un primo supporto finanziario per l'acquisto di accesso a Internet, si assume nei singoli casi.
Video della campagna e programmi TV



Condividi i nostri progetti su Facebook e Twitter! Sosterrete la nostra causa, quasiasi donazione sarà più che gradita, cosicché potrà continuare senza sosta le nostre campagne. Anche un paio di Euro fanno la differenza! La condivisione è premurosa. Sostenete il nostro lavoro senza scopo di lucro. Basta usare Paypal, Better Place, Indiegogo o il classico bonifico.

Coordinate bancarie:
IBAN: DE70 8105 3272 0641 0339 40
Banca: Sparkasse Magdeburg
BIC: NOLADE21MDG
Intestatario del conto: PixelHELPER Foundation non-profit GmbH

►Betterplace https://www.betterplace.org/de/projects/41782
►PayPal https://www.paypal.me/PixelHELPER

Formulario per donare su Betterplace:

 

Modulo di donazione Indiegogo:
<